CHARLY GAUL - La partenza da p.zza DUOMO

- CICLOAMATORI - Con la vittoria di  ARMIN DALVAI si chiude in regione  la stagione agonistica su strada.

CHARLY GAUL - partenze da rivedere

TRENTO 20 SETTEMBRE 2018.   Alcuni ciclo amatori ci scrivono:   Conquistare la griglia “rossa” ovvero la prima griglia per un granfondista abituale di qualsiasi livello ed età è motivo di orgoglio e ambizione ma la Charly Gaul è nel circuito UCI (quello ideato dalla Unione Ciclistita Intenazionale, l’organismo che tra l’altro regola l’attività dei professionisti)  e da “diritto” al piazzato di iscriversi (al costo di cento e più euro) all’evento annuale UCI chiamato Campionato del Mondo Master UCI che quest’anno si terrà in Italia a settembre ma che solitamente viene celebrato in giro per il mondo. L’appartenenza al circuito UCI cancella per tutti  la tanto sognata “griglia rossa” e regolamenta le griglie non sulla base delle capacità atletiche (piazzamento anno precedente come ad es. fanno Maratona e Nove Colli) o rispetto al “curriculum” (piazzamenti in altre gare) ma rispetto alle fasce di età.   La gara dovrebbe pertanto essere di fatto una gara unicamente “per categorie” senza classifica assoluta e sarebbe così se il regolamento UCI fosse rispettato fino in fondo lasciando un gap di almeno 2 minuti fra una partenza e l’altra. Invece alla Gaul decidono di... continua

PASSO PAMPEAGO

 ALPE DI PAMPEAGO. 16/09/2018. Ottantacinque  concorrenti si sono dati appuntamento per questa settima  edizione del trofeo “PASSO PAMPEAGO” manifestazione up hill  di 10 chilometri che attraverso il paesino di STAVA congiunge TESERO all’ALPE. La manifestazione, era valida quale  ultima prova della  SUDTIROL CUP, speciale manifestazione articolata in sei prove di impegnative gare in salita. La “PAMPEAGO”,  si snoda  lungo i 10 chilometri tutti di asfalto su cui si alternano lunghi rettilinei, tornanti sinuosi e pendenze che  si attestano su una medio del 10/12 % e punte che raggiungono il 16%. Al via un nutrito lotto di concorrenti appartenenti al Team organizzatore assieme e soprattutto a SPOGLER, GSCHNITZER, FANTINATO, ZAMBONI e FENAROLI,  i cinque mammasantissima che hanno dominato l’intera stagione nelle corse che guardano all’insù. Il primo sussulto della corsa viene dal tempo di FENAROLI partito con il pettorale n. 43 in largo anticipo sulle teste di serie che partivano per ultime, 41,05” il suo tempo che resiste fino all’arrivo del lombardo SOGNE (39.04”), nei successivi arrivi strabilia ARMIN DALVAI 38.11” che mette in fila tutti i gli altri aspiranti al successo finale ZAMBONI (39 netti), SPOGLER (39,10”)... continua
lg md sm xs