UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

2° trofeo Bolzano-passo Nigra

2° trofeo Bolzano-passo Nigra - gara in salita - 31 km - 1330 mt di
dislivello

A questa classicissima in salita del panorama ciclistico regionale si sono
presentati in più di 100 concorrenti fra i quali, alcuni fra i migliori
specialisti nazionali della salita e concorrenti arrivati dall'Austria, su
tutti il dott. Giuliano Anderlini di Bologna, 52enne ex recordman del
Bondone e plurivincitore del Giro delle Dolomiti, reduce da un ritiro in
altura a Passo Pordoi di 20 giorni e smanioso di misurarsi in una
competizione ufficiale.

Penasa che con 1h 14' 43" lo scorso anno aveva vinto stabilendo anche il
record della gara era assente.

La partenza veloce e le prime rampe hanno messo tutti alla prova ma mancando
Penasa non c'è stato un singolo atleta che sia riuscito a fare la differenza
tanto che allo scollinamento della prima salita erano ancora in 11 davanti
fra cui tutti i migliori. Sul successivo tratto pianeggiante rietravano sui
primi altri 8 concorrenti e il gruppo così viaggiava unito fino all'inizio
dell'ultimo tratto in salita da 6km che iniziava a Tires e che con pendenze
fra il 14 ed il 18% ha messo a dura prova gli atleti.

Sin dall'inizio della ultima salita Anderlini ha messo il turbo e con un
passo diverso dagli altri ha conquistato la vittoria, l'unico che dava
l'impressione di potergli resistere era Raffaele Manzi del GS DEGA di
Brescia già vincitore a Fai della Paganella che però è riuscito solo a
contenere il distacco all'arrivo in 1 minuto.
Dietro si formava un gruppetto di 3 atleti con Roberto Mich (protagonista in
tutte le ultime gare in salita in regione) e Badini Cristian (campione del
mondo della salita fra gli junior sul Bondone nel 2003), poi seguivano
Pichler Casata e Decarli ed altri gruppetti distanziati.

Il trofeo per società in virtù dei buoni piazzamenti ottenuti nelle varie
categorie è stato vinto dal GS PASTORELLO TRENTOFRUTTA.



< indietro ANNO 2004
lg md sm xs