UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

7/5 a Nogarè (TN): G.P. Nogarè.

"La NOGARE'", classicissima del calendario UDACE regionale, cambia padroni. OSCAR BERTOLINI e FRANCO CHISTE', prendono il posto di GABRIELE VALENTINI e di MARCO FERRARI, mattatori delle ultime edizioni. Giornata in chiaroscuro per la PASTORELLOAUTO, squadra regionale dominatrice a tutt'oggi delle classiche più ambite che però nello specifico è rimasta senza benzina, relegando i propri atleti più titolati nelle posizioni di rincalzo.
  Eroe di giornata è WALTER SOMMAVILLA dell' ABCI che nella categoria giovani (sotto i 40 anni) prima promuove la fuga decisiva, poi su iniziativa personale molla la decina dei compagni di fuga e continua in solitaria. Fra gli inseguitori BERTOLINI, OBKIRCHER e PAOLO DECARLI, rompono gli indugi dopo lo scollinamento di Roncegno, galleggiano un po' fra fuggitivi e testa del gruppo fino all'entrata di LEVICO dove riescono ad accodarsi. A LEVICO finisce anche il sogno di SOMAVILLA che viene risucchiato dagli ex compagni di fuga. Sulle prime rampe della salita finale, BERTOLINI, OBKIRCHER e DECARLI ristabiliscono le gerarchie e prendono immediatamente il largo. Ultimo chilometro con BERTOLINI che scalpita, OBKIRCHER E DECARLI faticano e mollano quel tanto da permettere ad OCAR BERTOLINI di tagliare il traguardo a mani alzate. I battuti si piazzano poi nell'ordine.
 
          Fra gli over 40, meritata vittoria per FRANCO CHISTE' che dopo buona parte di gara condotta nella pancia del gruppone sempre compatto, nel tratto fra LEVICO e PERGINE si invola assieme a DEGASPERI e a DIEGO FORADORI, l'episodio consente al terzetto di iniziare la salita con 18" di vantaggio sul gruppo, sufficienti per permettere a CHISTE' un arrivo solitario. Dal gruppo rinviene MARCO FERRARI che si aggiudica la piazza d'onore. Nel finale di gara, si sono anche consumate sfide mai apertamente lanciate ma tanto attese da tempo. Di particolare interesse quella fra VENANZIO TAMANINI e GUALTIERO VALENTI che si stanno anche giocando la leadership fra i super.g. Cinque metri il divario fra i due che fanno ben presagire sulle prossime sfide future. Atteso anche il duello fra DIEGO FORADORI e FERDY JANES, questa volta conclusosi a favore del portacolori della PASTORELLOAUTO. Colpi di fioretto infine fra CORRADO CORRADINI e ROBERTO GRISENTI per la vittoria fra i gentlema, ma la salita è troppo breve per fare la differenza. Grazie allo spunto veloce vince GRISENTI che infligge all'avversario una decina di secondi.



< indietro ANNO 2006
lg md sm xs