UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

MORI 18/03 - 2° Trofeo "città di Mori" - i giudici ci negano le classifiche

 Che fra la redazione di questo sito e il più importante Ente di Promozione Sportiva Trentino non corresse buon sangue non fa più notizia, ma che i giudici di gara presenti in forza nell'occasione, arrivassero a negarci le classifiche, francamente non c'è lo aspettavamo, anche perchè nell'arco della mattinata di "perle" ne avevano già inanellate più di una; sempre ben supportati dal loro presidente Provinciale che con il proprio andirivieni dalla zona delle iscrizioni a quella dell'arrivo, ha potuto spaziare oltre il lecito con un suo personalissimo show, indirizzato principalmente a chi vi scrive, condito da continue provocazioni e velate minacce (stai bene attento che sei sempre un tesserato UDACE), che se "legittime" si fa per dire, in un ufficio a quattrocchi, non possono essere tollerate se urlate da un lato all'altro della strada lungo un viale d'arrivo pieno di spettatori
  
        Il trofeo città di MORI è diventata gara dai grandi numeri e pur non raggiungendo le vette delle manifestazioni Venete ha convogliato in terra trentina quasi duecento concorrenti. In fascia due partono in 100 esatti per percorrere i 45.500 chilometri delle tredici tornate. Presenti tutti ma proprio tutti i tesserati regionali con l' aggiunta di TIZIANO BENEDETTI, assiduo frequentatore delle manifestazioni in terra trentina. L' azione decisiva matura a quattro giri dalla fine, quando si avvantaggiano FRANCO CHISTE' e TIZIANO BENEDETTI, i due viaggiano in perfetto accordo anche se CHISTE' si manifesta subito il più in palla. La copertura attenta dei compagni di squadra di CHISTE' fanno il resto. Arrivo a due con il portacolori del BREN TEAM che vince nettamente. MAURO STENICO completa il successo della squadra del vincitore conquistando la terza piazza. Seguono nell 'ordine: FABRIZIO PAOLAZZI, MARCO FERRARI, KARL HAINZ MALFERTHAINER, VALENTINO PAOLAZZI e MARIO BAZZANELLA, tutti ai primi posti fra i veterani.
              STEFANO LUCIANER, MARCO POJER, DIEGO FORADORI, FLAVIO MARTINI e GIUSEPPE GATTI si classificano nell'ordine fra i gentleman.
              Anche in fascia 1°, "parterre" della grandi occasioni con: TOMASI, BERTOLINI, VALENTINI, DECARLI, e PAOLI sotto gli occhi dei riflettori. TOMASI e BERTOLINI godono per questo inizio di stagione di un nutrito curriculum di vittorie ma soprattutto di partecipazioni e la differenza fra i due e gli avversari più accreditati già palesata nelle ultime gare nel Veronese, si evidenzia in maniera esponenziale. Per le prime sette tornate, solo piccole scaramucce senza un affondo ben definito. Si comincia a vedere qualche cosa al nono giro quando si avvantaggiano in una quindicina con tutti i protagonisti più attesi presenti. In questo frangente da segnalare il lavoro di BRUNO PICHLER e STEFANO CAMPI, sempre protagonisti e presenti in ogni allungo. Contrariamente alle previsione l'attacco svanisce nel giro di una sola tornata. Nel corso del 13° giro, prova un timido un'allungo OSCAR BERTOLINI al quale rispondono prima PAOLO DECARLI e poi il bolzanino GOTTARDI. Il terzetto viaggia di comune accordo anche se sull'esito finale ci si può scommettere una fortuna. Si impone OSCAR BERTOLINI che all'ultimo chilometro si prende il lusso di piantare i due compagni di fuga, per giungere solitario al traguardo. Secondo GOTTARDI e terzo DECARLI, tutto come da copione. Nella volata del gruppo, primo posto per WALTER TOMASI che precede PIETRO BUSI e MARCO PAOLI che si aggiudica il primo posto fra la categoria dei cadetti. Nelle altre categorie, vittoria per: ANDREA SEGA, MARCO PAOLI, MARCO TOMMASELLI, WALTER GOTTARDI, FRANCO CHISTE', STEFANO LUCIANER e GUALTIERO VALENTI.
        In tempi regionevoli e con l'ausilio di un intero staff di atleti partecipanti, i giudici hanno poi stilato le classifiche a cui è seguita la premiazione che certamente meritava la presenza di qualche partecipante in più.
         Fra i Team primo posto per il BREN TEAM di Luca Cadrobbi,
             Da segnalare il rientro alle corse dopo due anni di CARLETTO CASATA, non dimenticato protagonista e match winner della cicli BALDO, assieme alla partecipazione massiccia dei bikers CAMPI. LINARDI, CIURLETTI, ZAMBONI e VERNACCINI prestati per l'occasione e con ottimi risultati alle gare su strada.



< indietro ANNO 2007
lg md sm xs