UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

3┬░CHARLY GAUL - DA PRATO e CORRADINI nel segno del mito

  VIOTE del MONTE BONDONE, 10 agosto."Parterre de roi" per questa terza edizione della CHARLY GAUL, manifestazione fortissimamante voluta nel 2006 dal direttore GUARDINI inopinatamente assente nell 'occasione. Quasi 900 atleti hanno nobilitato questa CHRALY GAUL, decisamente meglio dei 79 iscritti contati nell 'edizione del disastroso esordio. Rispettivamente 109 e 124 i chilometri da percorre suddivisi nel percorso breve e percorso lungo. La mattinata è di quelle fresche e soleggiate quasi fosse fatta apposto per sancire un successo annunciato, anche se la sperimentale macchina organizzativa (ciclistica) della APT di Trento ha forse prevaricato compiti ed incarichi specifici dell 'UDACE provinciale, costretta per "ragion di stato" a soprassedere in diverse occasioni alle rigide regole imposte dal regolamento tecnico. Ma questi sono dettagli da "dentro la notizia" sconosciuti ai più, ma appetibile solo per gli addetti ai lavori e per gli osservatori più attenti.
         Il serpentone che si snoda lungo i dieci chilometri del trasferimento, è soggetto troppo ghiotto per fotoreporter e cronisti, non usi ad immortalare momenti tanto significativi. Per trovare le prime scintille, dobbiamo aspettare il bivio di BOLOGNANO d' ARCO dove una segnaletica non proprio chiara ed un corpo dei vigili urbani in carenza di personale, creano qualche inghippo ai concorrenti meno avveduti. La salita della MASA sul percorso breve si erge subito a giudice e prima dello scollinamento di P.sso S. GIOVANNI il gruppo è già diviso in tre tronconi con un primo drappello di 120 unità a fare l' andatura. A vivacizzare il trasferimento fino ai piedi del BONDONE ci pensa DANIELE BERGAMO che prima in compagnia di altri due avventurieri e poi da solo si invola verso il capoluogo cittadino. DANIELE BERGAMO della FORMAGGI PINZOLO FIAVE' transita ai piedi della salita con 2'.44" sul gruppo inseguitore che non sembra prendersi grandi crucci per l' azione in atto. Nell 'abitato di SARDAGNA il battistrada transita con un vantaggio di 2'.10" su una mezza dozzina di concorrenti fra i quali: JANES, VALENTINI, PAOLI (compagni di squadra del battistrada che guidano l' inseguimento di buona lena senza però dannarsi l' anima, quasi a copertura dell 'uomo in testa alla corsa) assieme a DA PRATO, PARESCHI, GIULIANELLI e SOMMAVILLA. L' azione di BERGAMO perde visibilmente vigore ai sette tornanti che ci propongono il battistrada con un vantaggio di poco superiore al minuto, il tratto fra i sette tornanti e CANDRIAI è impietoso e assistiamo ad un BERGAMO fino ad ora brillante protagonista, alla completa deriva tanto che dopo un paio di chilometri l' eroe di giornata accosta e toglie il numero. Tutto ancora da decidere quindi con i giochi completamente ribaltati al passaggio di VANEZZE con alla testa un nuovo navigatore solitario. ROBERTO DA PRATO precede di 35" un terzetto composto da ALESSIO PARESCHI, MARCO PAOLI e un SILVANO JANES fin troppo generoso. Appena un po' dietro, VALENTINI e SOMMAVILLA precedono di un niente MARCO FERRARI e MORENO GIULIANELLI. Al GPM di VASON il battistrada incrementa il proprio vantaggio che sale a 1 minuto, più che sufficiente per percorrere senza affanni gli ultimi due chilometri che lo separano dal traguardo. Dietro lotta a due per la seconda piazza,. la spunta PARESCHI che batte allo sprint in nostro MARCO PAOLI. JANES e VALENTINI seguono poi nell'ordine.
       Sul percorso lungo, a fare il diavolo a quattro lungo le insidioso pendice del monte VELO e di P.sso BORDALA, ci pensa MAURO GIACOMAZZI, al quale riescono a stare attaccati: ANTONIO CORRADINI, MARCO FABBRI e il nostro PAOLO DECARLI. Dopo lo scollinamento fra i quattro si raggiunge un discreto accordo, che si manifesta però insufficiente e non riesce a contenere il rientro di CLAUDIO JULIO CESARE e ADRIANO LORENZI. Sei al comando alle porte di TRENTO con i protagonisti più impegnati nell 'interpretare le mosse dell 'avversario che non a a prendere in mano le redini del gioco. Appena superato l' abitato di SARDAGNA, FABBRI allunga e si porta sulla ruota ANTONIO CORRADINI ed un mai domo PAOLO DECARLI (che paga forse allenamenti troppo caserecci e non finalizzati alle granfondo) che poi è però costretto a mollare il duo di testa. Le posizione restano invariate fino agli 8 chilometri all 'arrivo, dove ANTONIO CORRADINI si produce in un nuovo allungo che lascia FABBRI sui pedali. I toni accesi dello speaker accompagnano in un crescendo tutto da riascoltare la passerella del vincitore lungo tutto il tratto che lo separa dal traguardo, dove giunge in perfetta solitudine precedendo: GIACOMAZZI autore di uno splendido forcing finale, FABBRI, CLAUDINO, LORENZI e DECARLI.
              Per gli amanti dei numeri, segnaliamo che il vincitore sul percorso corto per percorrere i 21.500 metri che separano TRENTO (entrata mausoleo Cesare Battisti) dalle VIOTE, ha impiegato 1.04' 58".
             

             Nelle foto:
DA PRATO stacca JANES e PAOLI - PAOLO DECARLI al passaggio di CANDRIAI -  

Nelle foto della settimana due immagini con VALENTINI, PAOLI e JANES - DANIELE BERGAMO

Classifica parziale - Maschile. Percorso lungo
1) Corradini Antonio (Team Salieri) 03.51.45; 2) Giacomazzi Mauro (Asd Biella Ciclismo) 03.53.24; 3) Fabbri Marco (Team MGK Vis) 03.53.29; 4) Claudino Julio Cesar (Asd Paola Pezzo Team) 03.57.36; 5) Lorenzi Adriano (Avesani Team) 03.58.58; 6) Decarli Paolo (Formaggi Pinzolo Fiavè) 03.59.37; 7) Gosetti Mauro (Bren Team Trento) 03.59.38; 8) Mores Gianni (UC Valbelluna) 04.00.13; 9) Toia Riccardo (Team Botteon Full Dynamix) 04.00.13.30; 10) Patuelli Andrea (Team Salieri) 04.00.18

Classifica parziale - Maschile. Percorso corto
1) Da Prato Roberto (Manila Bike Scott) 03.07.34; 2) Pareschi Alessio (Gianluca Faenza Hymer Team) 03.08.34; 3) Paoli Marco (Formaggi Pinzolo Fiavè) 03.08.35; 4) Janes Silvano (Bergner Brau) 03.08.43; 5) Valentini Gabriele (Formaggi Pinzolo Fiavè) 03.10.26; 6) Sommavilla Daniele (Bren Team Trento) 03.11.51; 7) Giulianelli Moreno (SS Frecce Rosse Rimini) 03.11.54; 8) Ferrari Marco (Bren Team Trento) 03.12.07; 9) Pulina Davide (Ciclo Motor Shop Livorno) 03.12.20; 10) Fontana Stefano (Asd Cicli Fontana) 03.12.36

PER LE CLASSIFICHE COMPLETE CLICCA QUI - OPPURE QUI - ANCORA CRONACA SULLA CHARLY GAUL. CLICCA QUI



< indietro ANNO 2008
lg md sm xs