UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

Pomari

TRENTO, 27 marzo 2009. Con la 4° edizione del trofeo DEZAMBOTTI, l' UDACE trentina apre la stagione 2009. Si sono fortunatamente dimostrate infondate le paure della vigilia che davano il movimento ciclo amatoriale in recessione; ne sono testimoni i 120 concorrenti che malgrado i capricci del tempo si sono dati appuntamento per la prova di apertura, a conferma che il movimento cicloamatoriale gode ancora buona salute con prospettive lusinghiere per il futuro. A fronte dell' ottimo successo riferito alle categorie maschili, stenta sempre a decollare il ciclismo in rosa con sole cinque iscritte alla 1ª Pink Cup, in questa occasione appositamente dedicata alle donne. Bene hanno fatto gli organizzatori a farle partire assieme agli over 40 senza dover impegnare percorso, uomini e mezzi per un così esiguo numero di partecipanti.
               Parterre de roi fra i veterani e gentleman con MARCO FERRARI, BRUNO STENICO, GABRIELE VALENTINI, SILVANO JANES e KARLHAINZ MALFERTHAINER a dividersi i favori deil pronostici. Fin dalle prime battute alcuni tentativi velleitari hanno alternato al comando uomini di seconda fascia subito rintuzzati dal gruppo. Nel corso della quarta tornata l' allungo decisivo è opera del "prof" STEFANO DEGASPERI al quale si accoda immediatamente MARCO FERRARI seguito poi nell 'ordine da GABRIELE VALENTINI e VALENTINO PAOLAZZI. I quattro, grazie anche alla copertura delle rispettive squadre, in un batter d' occhio acquisiscono il vantaggio sufficiente a compiere le ultime tornate in assoluta tranquillità. L' ultimo sussulto lo da MARCO FERRARI che sulla lieve salita LONARDI prova l' azione di forza, riesce a prendere una decina di metri su PAOLAZZI e DEGASPERI mentre VALENTINI rimane incollato alla sua ruota. Tutto inutile, la partita si gioca sull 'erta finale dove VALENTINI imbocca lo strappo con qualche metro su FERRARI, troppo poco per contenere il ras finale dell 'alfiere BREN TEAM che vince agevolmente. Nella volata del gruppo, al traguardo con un ritardo di 2'.11" la spunta BRUNO STENICO su MARIO BAZZANELLA. Per MARCO FERRARI e il suo smagliante stato di forma, da amici e avversari "chapeau"
.
             CARNEADE chi era costui? Si sono chiesti concorrenti e spettatori della corsa riservata a cadetti, junior e senior. Dal cilindro esce STEFANO ROSSI della LIFE IS BIKE TEAO OSSANA che assieme a KLAUS FRUET "uccellano" i navigati BRUNO PICHLER e DANIELE BERGAMO, nobilissimi atleti targati PETROLVILLA dai precedenti illustri. Anche in questa corsa, un paio di giri d' assaggio prima dell 'affondo decisivo su iniziativa di STEFANO ROSSI e DANIELE BERGAMO; sui due rientrano poi BRUNO PICHLER, KLAUS FRUET e nella tornata successiva ANDREA BASTERI. Fra i battistrada con il gruppone inseguitore sempre a vista (15/20"), PICHLER e BERGAMO non lesinano le forze pur di non farsi raggiungere dal gruppo inseguitore ma non fanno i conti con alcuni compagni di fuga che pensano bene di stare sempre a ruota e di tenere tutto per la volata finale. La spunta ROSSI che precede FRUET, PICHLER. e BASTERI nell' ordine, a seguire DANIELE BERGAMO che precede di un soffio la volata del gruppo.
             Per le cinque donne al via, inserite nel gruppo degli over 40 nel corso del terzo giro, monologo di CLAUDIA PAOLAZZI unica a tenere il ritmo del gruppone che la porta in carrozza fino al traguardo finale.
Nelle diverse categorie vittorie per: Donne - CLAUDIA PAOLAZZI (TEAM SCOTT), cadetti - STEFANO ROSSI (LIFE IS BIKE OSSANA), junior - BRUNO PICHLER (PETROLVILLA), senior - KLAUS FRUET, (EGNA) veterani - GABRIELE VALENTINI (PETROLVILLA) , gentleman MARCO FERRARI BREN TEAM), super.g. DINO DALSANT (C.C. ROTALIANO). Fra i Team la spunta per i miglior piazzamenti la A.S.D. PETROLVILLA che precede il BREN TEAM, affiancato a pari punti (58).
Nelle foto a sx. i vincitori assoluti. Sotto MARCO FERRARI all'arrivo.



< indietro ANNO 2009
lg md sm xs