UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

ZAMBONI E JANES PROTAGONISTI NELLA TERZA EDIZIONE DELLA 3TBIKE

TELVE VALS. 26/09/2010. Quasi duecento i partecipanti a questa edizione della 3T BIKE,  fiore all'occhiello di ENRICO D'AQUILIO e il suo efficentissimo staff che per l'occasione ha proposto il meglio di se con più di 150 uomini posizionati lungo i 30 km. del percorso ed altri 50 con compiti di servizio d'ordine. Che il LAGORAI BIKE non avesso bisogno di particolari raccomandazione già si è avuto modo di verificarlo in occasione della 3° tappa del TRENTINOTOUR, tutta articolata lungo l'asse della VaLSUGANA con arrivo nel centro di TELVE che accoglie anche oggi i protagonisti della 3T BIKE.

LONGO, FRUET,  e DEBERTOLIS i pronosticati d'obbligo e senza grandi sforzi e chissa quali   elucubrazioni, in quanto  unici tre professionisti in mezzo a duecento dopolavoristi.

Fra i master attesa la voce grossa si ANDREA ZAMBONI recente vincitore della Challange TRENTINOMTB:

3T Bike 2010: quantità di partecipanti in calo, ma qualità over the top!
La 3T Bike edizione 2010 ha inanellato il terzo successo consecutivo nella sua breve storia: sia dal punto di vista sportivo che organizzativo. La gara con partenza a Telve e che attraversa nel suo breve ma intenso percorso (30,8 km di sviluppo per 1.285 m di dislivello) i 4 comuni dell'ecoparco del Lagorai (Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano) è andata in scena oggi nell'ambito delle feste per la celebrazione della "Sagra di San Michele".

Come sempre impeccabile la macchina organizzativa della Lagorai Bike guidata dal presidente D'Aquilio che, anche se giovane, ha ormai accumulato un bagaglio di esperienza notevole sia nel campo del mountainbike che delle corse su strada (ricordiamo la spettacolare seconda tappa del TrentinoTour 2010). E non bisogna dimenticare una menzione particolare a tutti i volontari e collaboratori che rendono possibile la perfetta riuscita della manifestazione:

sono veramente poche le gare nel panorama regionale che possono vantare il coinvolgimento di una così vasta schiera di associazioni e gruppi.
 

Dal punto di vista agonistico la gara è vissuta sulla rivincita dell'edizione dello scorso anno: a vincere era stato Tony Longo che aveva prevalso su Martino Fruet, i due si sono dati appuntamento anche quest'anno con il perginese particolarmente combattivo e deciso a prendersi il primo gradino del podio. Tra gli amatori erano invece presenti tutti gli abitueè delle gare regionali con una buona rappresentanza anche di atleti veneti; su tutti spiccava la nuova sgargiante maglia di campione del mondo di Silvano Janes che, di ritorno dall'esperienza brasiliana, debuttava (se di debutto si può parlare per chi è già stato campione del mondo per ben 8 volte !?) in corsa con le insegne dell'iride.
 

Partenza al fulmicotone per Tony Longo che già dopo 500 m prova a verificare la condizione degli avversari allungando nell'attraversamento del paese di Telve e selezionando un gruppetto di circa una decina di concorrenti che affronta per primo la dura erta di Sant'Antonio (pendenza di oltre il 20% su fondo acciottolato), lo seguono Martino Fruet, Andrea Zamboni, Massimo Debertolis, lo junior Andrea Righettini con il compagno di squadra Igor Smarzaro oltre ai master Mauro Margonari, Maurizio Anzelini, Ivan Degasperi, Fabio Capuzzo e Andrea Pendini. La pendenza produce una ulteriore selezione con Longo che si invola lasciando sui pedali Fruet e Debertolis mentre Zamboni, memore dell'errore tattico della scorsa edizione, preferisce perdere qualche metro sulle rampe più dure per risparmiare energie preziose dopo lo scollinamento.

All'imbocco della seconda salita il terzetto è staccato di circa 20" da Longo e a sua volta è seguito a circa 30" dal gruppetto degli inseguitori. Al GPM di Frisanco transitano Longo con buon margine su Fruet che a sua volta gode di 20"

su Zamboni e circa 40" su Debertolis. La successiva discesa non modifica l'ordine dei primi due mentre Debertolis riesce a raggiungere e superare Zamboni non ancora completamente a suo agio in discesa dopo l'infortunio patito durante l'estate. Più dietro le posizioni si assestano con Righettini e Smarzaro a condurre l'inseguimento e Degasperi, Anzelini e Margonari in lotta per il secondo posto tra gli amatori.

Le prime 4 posizioni non subiscono più variazioni fino all'arrivo mentre il 5° posto è saldamente conquistato da Righettini e Smarzaro è costretto al ritiro a causa di una rovinosa caduta nei pressi di Telve di Sopra.

Nell'ultima parte di tracciato gli organizzatori avevano inserito un tratto cronometrato di circa 2 km completamente pianeggiante: miglior tempo per Fruet alla media di 42 km/h, seguito da Longo e Zamboni.

Arrivo trionfale quindi per Longo che concede il bis davanti al folto pubblico assiepato nella piazza principale di Telve ad applaudire tutti i partecipanti, dal primo all'ultimo. Dopo 1'55" transita sotto lo striscione d'arrivo Fruet che precede Debertolis di altri 3'57" (5'51" dal suo compagno di squadra Longo) completando così il podio. Tra gli amatori 4° posto per Andrea Zamboni che giunge all'arrivo 1'24" dopo Debertolis e precede Ivan Degasperi (6°) di 1'56"

e Maurizio Anzelini (7°) di 2'01". Da segnalare l'ottimo 5° posto assoluto per lo junior Andrea Righettini reduce dalla partecipazione (con medaglia

d'argento) alle olimpiadi giovanili di Singapore. Completano i primi 10 Mauro Margonari (8°), Fabio Capuzzo (9°) e Stefano Ludwig (10°). Il campione del mondo Silvano Janes chiude in 17° posizione.

In attesa che gli organizzatori svelino le novità che già bollono in pentola per l'edizione 2011 non resta che rinnovare i complimenti per l'ottimo lavoro svolto e un auspicio di una maggiore partecipazione alle gare locali da parte degli atleti provinciali. 

 

Se voce grossa era preventivata, voce grossa è stata. Il "ZAMBO" fra i master non ha rivali e si mette dietro  nell'ordine:
 

 Zamboni Andrea (Asd Petrolvilla Bergner Brau) 01.25.36; - Righettini Andrea (L’Arcobaleno Carraro Team) 01.26.39; - Degasperi Ivan (Team BSR) 01.27.32; - Anzelini Maurizio (Asd Amici Udace Trento) 01.27.37; - Margonari Mauro (Team Carpentari) 01.27.50; - Capuzzo Fabio (Adv Corratec) 01.28.26; - Ludwig Stefan (Bren Team Trento) 01.28.52  



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs