UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

mondiali femminili. brava luisa tamanini

Il Trofeo città di trento chiude il calendario gare su strada. BERLOFFA IN EVIDENZA.

GEELONG (AUSTRALIA), 2 ottobre - L'italiana Giorgia Bronzini, 27 anni, ha vinto allo sprint finale l'oro ai campionati mondiali di ciclismo su strada in corso in Australia, precedendo l'olandese Marianne Vos e la svedese Rmma Johansosn. La 27enne Bronzini, che è anche una specialista della pista, aveva già conquistato il bronzo nella prova su strada dei Mondiali del 2007. La tedesca Judith Arndt e la britannica Nicole Cooke, andate in fuga a sei chilometri dal traguardo, sono state riprese a meno di 150 metri dalla linea d'arrivo, e la Bronzini si è imposta allo sprint. Per l'olandese Vos, campionessa del mondo nel 2006, è stata la quarta medaglia d'argento in quattro anni. Nell'albo d'oro la Bronzini succede ad un'altra italiana, Tatiana Guderzo. 

Per la guardia forestale di Piacenza Giorgia Bronzini, campionessa mondiale 2010 di ciclismo su strada, non è al suo primo titolo iridato. L'anno scorso aveva infatti vinto l'oro nella corsa a punti su pista e, per la seconda volta, la Coppa del Mondo di questa specialità, raccogliendo la pesante eredità lasciata da Vera Carrara, sola ciclista azzurra ad aver vinto prima di lei un titolo mondiale su pista (la Bellutti fu invece oro alle Olimpiadi). Ventisette anni (è dell'agosto dell'83), alta 1,60 per 53 chili di peso, è tesserata per il team bresciano Gauss-RDZ-Ormu, quest'anno aveva già vinto una tappa del giro del Qatar donne, il Gp del Carnevale di Cento e la seconda tappa del giro della Toscana. Nel 2005 aveva vinto la classifica Giovani del Giro donne. Nella classifica generale finale, penalizzata dal suo essere una velocista, non ha mai ottenuto piazzamenti di rilievo. La Bronzini ha partecipato anche alle Olimpiadi di Atene 2004, nella prova in linea su strada, piazzandosi 37/a. A margine della corsa iridata da sottolineare la splendida prova della nostra LUISA TAMANINI, nelle fasi iniziali in copertura alle capitane GUDERZO e CANTELE e nel finale a disposizione della squadra per tenere cucito il gruppo. (nella foto: LUISA TAMANINI nel ruolo di tifosa)
 

Trento, 03/10/2010. Il Trofeo città di TRENTO, (tradizionale gara di chisura dell' attività su strada), fino alla passata stagione  riservato anche ai professionisti, quest 'anno ha visto al via solo le categorie giovanili. Una cinquantina i concorrenti, con  giovanissimi, donne e allievi,  suddivisi a loro volta nelle rispettive sottocategorie  di appartenenza. Consueto il parterre con tutto il ciclismo che conta a girovagare sulla linea di arrivo in cerca di un cenno,  di un volto amico con il quale  scambiarsi  considerazioni, sempre frizzanti   ed abbondanti nei finali  di stagione.

Nel tardo  pomeriggio, nutella   e premiazione per vincitori e partecipanti. Graditi ospiti i concorrenti della AUSONIA PESCANTINA, abituè delle manifestazioni in terra trentina. Fra i nostri bella prova dell'AURORINO, GIORGIO BERLOFFA. (nella foto).

Al link (un passaggio della categoria allievi)

http://www.youtube.com/watch?v=mLtbqFoxgLA.

 



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs