UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

BARDOLINO. BUONA LA PRIMA. Sottotono PAOLI, TOMASI e BERTOLINI, brilla invece la stella di ROBERTO GRISENTI

Soliti grandi numeri per la classicissima d' apertura anche se ha dovuto rinunciare ai dubbiosi, tesserati per altri ENTI ai quali la partecipazione era stata ufficialmente preclusa.

In fascia 1 (cadetti e junior) e poi fra i senior, dominio assoluto della PENNELLI CINGHIALE che colloca al primo posto CARLO FERRARI fra i cadetti/junior e LUIGI DALL 'ALPI fra i senior. Fuori dai dieci le nostre punte PAOLI, BERTOLINI, BERGAMO e TOMASI autori di una prova piuttosto incolore.
Fra gli over 40, occhi puntati sui super .g con la pattuglia d' assalto trentina presente in blocco se pur divisa nella varie formazioni. Il capolavoro è opera di ROBERTO GRISENTI che con il cambio di categoria può ora lavorare in proprio senza dover rintuzzare allunghi e preparare volate, ROBERTO forte del suo splendido momento di forma e della sua rinnovata autonomia, riesce anche ad interpretare magnificamente la corsa, tanto che nel corso della terza tornata si avvantaggiano una quindicina di corridori fra i quali i nostri BONMASSAR, TAMANINI e GRISENTI. I fuggitivi insistono quel tanto da scavare fra loro e gli inseguitori qualche decina di secondi, sufficienti per poter disputare una volata a ranghi ridotti.

 

 

 

 

OBERTO GRISENTI capisce di non esser il più veloce e produce il massimo sforzo sullo strappo finale dove guadagna una ventina di metri, sufficienti per imboccare il viale di arrivo in solitudine. La volata finale è da cardiopalmo con i velocisti che tentano il tutto per tutto per rintuzzare il gap che li separa dal battistrada ma la reazione e tardiva e ROBERTO riesce a spuntarla anche se di una sola bicicletta.              
(nella foto: VENANZIO TAMANINI si produce in un primo allungo e in basso ROBERTO GRISENTI)



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs