UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

DOMATA ANCHE LA MEZZOLOMBARDO/FAI - MIKI TUMLER FA L'EN PLAIN

Le corse per amatori ? Sempre più di nicchia, sempre più specialistiche. Malgrado questa tendenza diffusa, la MEZZOLOMBARDO/FAI, detiene valori insperati e ti mette sulla linea di partenza più di ottanta concorrenti che per una corsa di specialità sono niente male. Numero a parte, cominciamo a sfogliare la rosa dei partenti e vediamo se uno specialista che è uno, ha rinunciato alla classicissima rotaliana?. Ci sono: ALWEXANDE ZELGHER (vincitore della passata edizione), IVAN DEGASPERI, BRUNO PICHLER, MATTEO GIOVANNINI, PAOLO DECARLI, ROBERTO CUNICO, MIKI TUMLER, quel PHILLIP GOETSCH del quale alla partenza si è sentito parlare un gran bene e WERNER WEISS con precedenti illustri da confermare. Già al pronti via si forma in testa un drappello di una decina di corridori che si continua ad assottigliare sotto i ripetuti scatti di MIKI TUMLER. Bastano i primi tre chilometri per stabilire chi fosse il padrone del vapore. TUMLER, ossequioso delle gerarchie chiede a PAOLO  DECARLI il permesso di andarsene, consenso che MIKI fa subito suo.

 

 

 

 

Uno, due, tre scatti e TUMLER guadagna già una ventina di metri su GOETSCH al quale cercano di accodarsi WEISS e ZELGHER. A metà corsa le prime posizioni paiono già assegnate con TUMLER a condurre, ZELGHER e WEISS ad inseguire e DECARLI, GIOVANNINI, PICHLER alla disperata ricerca di mantenere le posizioni. Fra gli inseguitori, radio corsa segnala in grande spolvero TARCISIO LINARDI che recupera posizioni su posizioni. Il tempo di trasferirci in zona traguardo per assistere all'arrivo solitario di MIKI TUMLER che conclude i 9.200 metri con il tempo di 26.17".12. (2) Staccato di 20" ALEXANDER ZELGHER che precede (3) WERNER WEISS a 45". Ai piedi del podio (4) IVAN DEGASPERI a 49",(5) TARCISIO LINARDI a 51", (6) MATTEO GIOVANNINI a 56", (7) BRUNO PICHLER a 1.08", (8) RAFFAELE MANZI a 1.16", (9) MARCO POYER a 1.30" e (10) PAOLO DECARLI an 1.39". Nella classifica per Società prima piazza per il BREN TEAM.
Nel dopo corsa, IVO MALFATTI (nella foto con la moglie) della ROTALSER e GIULIO PANIZZA hanno intrattenuto i loro collaboratori ed alcuni fortunatissimi ospiti, presso la sede ROTALSER, dove è stato servito il pranzo all'insegna della più cordiale e schietta simpatia.                 

Per le classifiche nel dettaglio clicca qui.



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs