UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

JANES CAMPIONE DEL MONDO MASTER MTB

Il primo oro dei campionato mondiali U.C.I è italiano, è stato vinto da Silvano Janes, 55 anni, appartenente al gruppo sportivo PETROLVILLA-BERGNER BRÄU. JANES, originario della città di Trento, JANES ha assicurato il suo ottavo titolo mondiale conducendo la corsa dall'inizio alla fine. JANES ha chiuso i suoi tre giri di 5.250 metri di 1h02min47s. metri di 1h02min47s.conducendo per tutta la gara . L'argento è andato alla statunitense Robert Anderson, che ha concluso la gara in 1h12min16s, seguito da Colombia con Arturo 1h15min22s Bejarano

La corsa è stata molto dura e tecnica ma mi è piaciuta molto Io vivo vicino alle montagne delle Dolomiti e mi è molto piaciuto correre un percorso vario, con spiagge e montagne ", ha detto l'italiano Silvano Janes, 51 anni lavora come venditore di biciclette nella città di Trento e ha parenti a Nova Trento, Santa Catarina.
Il miglior brasiliano nella categoria 55-59è stato Delai Pacifico classificatosi in ottava posizione.

Lo squadrone cittadino della  PEROLVILLA BERGNER BRÄU ha di che festeggiare.“DOMINUS” sottotitolava un giornale locale di qualche tempo fa,  riferito al team della Clarina e anche se il termine ha provocato qualche mal di stomaco, la PETROLVILLA BERGNER BRÄU ribadisce: Che “dominus” sia. Senza piagnucolare nelle redazioni dei giornali ma riportando pari pari i risultati che sono sotto gli occhi di tutti, compreso il TRENTINOTOUR finito come è finito solo in virtù della "ragion di stato", nel nome della quale sono passati sotto silenzio comportamenti "poco ortodossi" (per usare un 'eufemismo) e non solo.

Dopo gli innumerevoli successi  ottenuti  nel corso della stagione in tutte le specialità riservate alle categorie cicloamatoriali. Una nuova perla si aggiunge al “tesoro” gelosamente custodito  di  casa PETROLVILLA. 
SILVANO JANES veste in terra Brasiliana i colori dell'iride.  Protagonista dall'inizio alla fine  lungo il terrificante percorso di BALNEA'RIO CAMBORIU', di 5250 m. con km 3.300. di salita al 29%, il “TASSO” ha preso la prima posizione fin dal via incrementando tornata dopo tornata  il proprio vantaggio.
Particolarmente a suo agio nel tratto in single track (che copriva quasi metà del percorso) JANES, la cui leadership non è mai stata messa in discussione  ha corso sempre in attacco conquistando  il suo 8° titolo mondiale.



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs