UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

25° TRENTO/MONTE BONDONE - DOMINA FABIO PETTEGOLI

Parterre de roi nella suggestiva cornice di piazza Fiera per questa 25° edizione della COPPA DEL MONDO, valevole per l'assegnazione delle maglie iridate di specialità. Edizione grandi firme dunque con FABIO PETTEGOLI e il detentore del record ALESSANDRO MAGLI nei panni di favoriti d'obbligo. 146 i partenti per un percorso agonistico di 19.100 metri che separano TRENTO da VASON e 53'.49" il tempo da battere.

 Sono sufficenti i primi 1.500 metri per capire che oggi non è tempo per una passeggiata. FABIO PETTEGOLI mette tutti alla frusta è già a MONTEVIDEO ha scavato una cinquantina di metri fra i primi inseguitori, guidati da MAGLI e il resto del gruppo già allungatissimo. Il primo intertempo a SARDAGNA è già impietoso,. PETTEGOLI è già dieci secondi sotto il record e MAGLI insegue con sedici secondi di ritardo. Poco dietro un quintetto con APOLLONI, TUMLER, CARLO FERRARI, NIKI GIUSSANI e GALBIGNIANI accusano 34" di ritardo, tallonati da un mai domo MIRCO MEZZANOTTE che li segue ad un centinaio di metri. Nel successivo rilevamento dei sette tornanti MAGLI paga dazio per 42", tallonato dal quartetto inseguitore a 1'.37". VANEZZE dilata ancora il divario con il battistrada che si mette in pari al tempo di passaggio con il vecchio record. Dietro ancora MAGLI che adesso è più interessato a vedere cosa succede dietro che non a riportarsi sul fuggitivo, alle sue spalle MIKI TUMLER si è scrollato di dosso una compagnia troppo numerosa e viaggia ora solitario in terza posizione. La new entry della nuova PVB PETROLVILLA per l'occasione è vestito con il tricolore conquistato domenica scorsa ai campionati Italiani assoluti della salita.

Il Tempo di portarci sulla linea d'arrivo dove si respira aria di record ma le attese degli spettatori restano deluse, scorre il fatidico 53.49" con il viale d'arrivo ancora sgombro. PETTEGOLI arriva di li a poco segnando il tempo di 54.18. In seconda posizione ALESSANDRO MAGLI che ferma le lancette su 56.22". In terza posizione MIKI TUMLER (57.26") seguito nell'ordine da: CARLO FERRARI, NIKI GIUSSANI, MARIO APOLLONI, MAURO GALBIGNIANI, MIRCO MEZZANOTTE, PRADO GRANDI TEO e STEPHAN AUGSMELLER. Qualche rimpianto fra gli atleti di casa con MARCO POJER, MATTEO GIOVANNINI e CORRADO CORRADINI vicinissimo al titolo che si è fatto solamante sfiorare. Fra le delusioni anche la prova di PHILLIP GOETSCH già straordinario inetrprete nell'ultima edizione del TRANSALP che nell'occasione non ha neanche tagliato il traguardo.

Lotta all'ultimo sangue al femminile con le prime tre classificate nel fazzoletto di due minuti. La spunta SIMONA MASSARO su KATTIA MENNEA e CLAUDIA WEGGMAN. (nelle foto: Sopra FABIO PETTEGOLI e sotto il passaggio a Candriai di MIKI TUMLER). 

  • MIKI TUMLER (PETROVILLA/BERGNER BRÄU) e JARNO VARESCO (CARRARO)
  • DOMINANO GLI ASSOLUTI NAZIONALI E VESTONO LA MAGLIA TRICOLORE
  • FRA GLI M5 TITOLO ANCHE PER DELLAGIACOMA


< indietro ANNO 2010
lg md sm xs