UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

5° GRAN FONDO CHARLY GAUL, EDIZIONE GRANDI FIRME

Vincono MARCO ZAPPA, DE CONCINI e FABIANA LUPERINI.
Giuseppe Gatti primo fra i Gentleman

Nella medio fondo la PETROLVILLA BERGNER BRÄU si impone fra i cadetti con DANIELE BERGAMO, nei gentleman con SILVANO JANES e nelle due categorie super.g. con CORRADO CORRADINI e CLAUDIO MICHELOTTO

tutte le classifiche completa clicca qui

2200 partenti per l'edizione dei record della CHARLY GAUL, granfondo cilistica che per dimensioni si affianca quest'anno alle più celebrate manifestazioni nazionali. Avrà di che godersene lo staff organizzativo dalla A.P.T. che nel giro di soli cinque anni, ha triplicato il numero dei partecipanti, allestendo nel contempo tutto il complesso meccanismo tecnico logistico che gare di questo genere comportano. Basti dire che nell'organizzazione sono stati impegnate più di 150 persone a vista e una cinquantina di persone con compiti di preallestimento. La massiccia affluenza non ha comunque preso di sorpresa gli organizzatori che nel giro di poche ore ha sovradimensionato l'organigramma primario.
Duemiladuecento si diceva, per un colpo d'occhio da far leccare i baffi a fotografi e cineoperatori. Piazza duomo piena come un uovo da fare invidia alle feste Vigiliane di GUIDO MALOSSINI e via VERDI gremita come ai tempi delle occupazioni studentesche. 8.40 proni via, con un incauto lancio di stelle filanti che si vanno ad infilare fra le ruote degli atleti in prima griglia, niente male a parte qualche "sacramento" che il Padre Eterno ha sicuramente perdonato. Per questione di tempo e di opportunismo la nostra cronaca privilegia la medio fondo che abbiamo seguita passo, passo. Fin dalle prime battute si avvantaggia una coppia che pare proprio ben assortita. CARLO MURARO e GIUSEPPE CORSELLO scambiano la corsa per una cronometro a coppie, tanto che radio corsa segnale chilometro dopo chilometro un vantaggio che si incrementa in maniera esponenziale. 1.40" a ROVERETO che diventano 2.50" a NOMI per un vantaggio massimo di 5.02". a MATTARELLO, alle NOVALINE la corsa perde un protagonista sicuro, BRUNO PICHLER rimane vittima di una foratura e abbandona la compagnia. Mentre il resto del gruppo comincia a perdere i pezzi, sulle prime rampe del BONDONE transitano i due battistarda con 4.20" su una decina di motivatissimi inseguitori fra i quali notiamo i biancoazzurri della PETROLVILLA BERGNER BRÄU: JANES, UNTERTHURNER, DECARLI, BERGAMO e MEZZANOTTE, il vincitore della passata edizione ALESSIO PARESCHI, IVAN DEGASPERI e MATTEO GIOVANNINI. In testa alla corsa siamo alla resa dei conti, i fuggitivi perdono qualche colpo mentre dalle retrovie esce a velocità doppia MARCO ZAPPA che nel volgere di quattro chilometri raggiunge e supera i battistrada, portandosi solitario al comando. GIUSEPPE CORSELLO collassa e si fa raggiungere anche dal gruppo inseguitore dal quale a CANDRIAI riesce ad evadere ALESSIO PARESCHI (vincitore della passata edizione) che si colloca in seconda posizione. Resiste il primo eroe di giornata CARLO MURARO che cerca di tenersi ben stretto il terzo gradino del podio. Dietro è cosa nostra (regionali) con JANES, UNTERTHURNER e DEGASPERI in corsa per il quarto posto assoluto. iI tre si classificano poi nell'ordine.

"Questo è quanto abbiano documentato personalmente anche se a fine gara sono state esposte due differenti classifiche con JANES posizionato inizialmente in 4 posizione e poi in terza".
Mentre i concorrenti del tracciato “medio” portavano a termine la loro gara, quelli del “lungo” viaggiavano veloci in Valle dei Laghi, pronti a saltare di nuovo sui pedali per la seconda risalita del Monte Bondone da Sopramonte e Candriai. Il gruppetto di testa si era ormai ricompattato, ma sulla salita ad avere ancora benzina…nelle gambe erano gli uomini del Team Cicli Maggi, che si piazzavano davanti con Cappè, mentre Beconcini, Cavalli e Pisani tenevano a bada Falzarano e Corradini. A 10 km dalla fine il trio Cappè-Falzarano-Beconcini aumentava la pedalata e verso Vaneze il distacco sui due inseguitori saliva a oltre 1’. Mentre alla testa della maschile a 5 km da Vason si accendeva la bagarre per il podio, Fabiana Luperini, staccata di poco più di 10’ dai primi maschi, proseguiva la sua marcia verso una vittoria che non è mai stata messa in discussione. L’atleta di Pontedera, infatti, ha chiuso la sua gara davanti a Barbara Lancioni e alla tre volte vincitrice della corsa trentina, Monica Bandini.
Matteo Cappè ha fatto da traino per buona parte della seconda salita verso la cima del Bondone e quando mancava meno di 1 km ha lanciato il compagno di squadra Beconcini verso la vittoria, arrivata comunque quasi in volata su Falzarano e lo stesso Cappè.
Fra i regionali, splendida prova di MAURO GOSETTI del BREN TEAM che si piazza in decima posizione assoluta e di GIUSEPPE GATTI (team EXECUTIVE) primo fra i 251 gentleman partecipanti.

Classifica Mediofondo

Maschile
1) Zappa Marco Wr Compositi Racing 02:55:24.30; 2) Pareschi Alessio Gianluca Faenza Hymer Team 02:58:35.50; 3) Muraro Carlo Asd Panozzo 02:59:00.80; 4) Janes Silvano Asd Petrolvilla - Bergner Brau 03:00:06.90; 5) Unterthurner Stephan Asd Petrolvilla - Bergner Brau 03:00:08.20; 6) Degasperi Ivan Team Bsr 03:00:23.80; 7) Decarli Paolo Petrolvilla Bergner Brau 03:01:27.20; 8) Giussani Niki Team Carimate Kuota 03:02:37.00; 9) Orsucci Simone Ciclo Team San Ginese 03:03:05.90; 10) Bergamo Daniele Petrolvilla Bergner Brau 03:03:17.20

Classifica Granfondo

Maschile
1) Beconcini Andrea Cicli Maggi Team Frw 04:22:22.50; 2) Falzarano Alfonso Team Parkpre Guru Selle Italia 04:22:23.50; 3) Cappe' Matteo Cicli Maggi Team Frw 04:22:24.10; 4) Corradini Antonio Viner Factory 04:24:19.80; 5) Pisani Vincenzo Cicli Maggi Team Frw Esercito 04:25:56.60; 6) Krys Hubert Giordana Cipollini Tuttosport 04:30:07.40; 7) Cavalli Gianluca Cicli Maggi Team Frw 04:30:08.00; 8) Cunico Roberto Uc Lugo Cicli Beraldo Vicenza 04:32:00.20; 9) Centenaro Andrea Asd Colline Oltrepo 04:34:33.40; 10) Gosetti Mauro Bren Team Trento 04:34:50.80



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs