UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

2 GIORNI DI NOGARE' - CRONOSCALATA - LA PVB/BERGNER BRÄU, VINCE ANCHE PERDENDO

NOGARE', 18/09/2010. La nuova formula del gran premio Nogare', (prestigiosa manifestazione già in cantiere da 18 anni a cura del g.c. ZAMBANA) è di quelle frizzanti , innovative. Articolata su due giornate con una prima prova a cronometro di 4 chilometri da effettuare il sabato e la successiva impegnativa corsa in linea lungo l'asse della Valsugana (75 km) programmata per la domenica, è idea, partorita dalla fervida fantasia del trio delle meraviglie NARDON, CASAGRANDE, VALCANOVER, capaci organizzatori con alle spalle lo storico campionato italiano edizione 2008. A rovinare la festa della prima giornata ci ha pensato il maltempo che fin dal primo mattino non ha dato tregua, trattenendo in casa i dubbiosi e presentando al via solamente 24 concorrenti, pochissimi per una manifestazione che ha convolte più del doppio dei partecipanti fra forze dell'ordine e addetti alla sorveglianza. Sille di Civezzano/Nogarè il tragitto, una salita pedalabile con uno strappo finale al 15% il tutto con la doppia valenza di proclamare il vincitore di giornata e di assegnare le maglie di capi classifica. Un puntigliso maresciallo dei carabinieri fa scivolare la partenza di un quarto d'ora creando qualche disguido a chi vi scrive, posizionato per gli intertempi sotto lo striscione dell'ultimo chilometro. Qualche inghippo deve anche esserci stato fra lo speaker e il cronometrista, considerato che fino all'arrivo del pen'ultimo concorrente, MATTEO GIOVANNINI era impropriamente accreditato del miglior tempo, 8.39".1. L'arrivo di tale PRADO GRANDI TEO del Team PIVA TEO SPORT di TREVISO 8.29".8. In odore di passaggio fra i dilettanti e iscritto all'ultimo secondo, toglie il sorriso al forte atleta pinetano ormai sicuro di avercela fatta. . Le sorprese non sono comunque finite, ANDREA ZAMBONI biker della PVB/BERGNER BRAU prestato dalle ruote grasse alla corsa, viene accreditato di un modesto 9.35". ZAMBONI, palesa al suo enturages l'errore di un minuto che viene comunque mantenuto nel ristretto giro targato PETROLVILLA senza fare proclami, sporgere reclami o spargere insinuazioni. Solo in fase di premiazione il "ZAMBO" è accrediato dal suo legittimo 8.35".5. che lo colloca in seconda posizione assoluta. In seconda fascia dominio PVB che vede GABRIELE VALENTINI e PAOLO DECARLI rispettivamente primo e secondo, terza piazza per MARCO FRONZA (BIKE SERVICE) . In fascia 1. PRADO GRANDI TEO (PIVA TEO SPORT) precede ANDREA ZAMBONI (PVB/BERGNER BRÄ) e MATTEO GIOVANNINI /BREN TEAM).

NOGARE', 18/09/2010. La nuova formula del gran premio Nogare', (prestigiosa manifestazione già in cantiere da 18 anni a cura del g.c. ZAMBANA) è di quelle frizzanti , innovative. Articolata su due giornate con una prima prova a cronometro di 4 chilometri da effettuare il sabato e la successiva impegnativa corsa in linea lungo l'asse della Valsugana (75 km) programmata per la domenica, è idea, partorita dalla fervida fantasia del trio delle meraviglie NARDON, CASAGRANDE, VALCANOVER, capaci organizzatori con alle spalle lo storico campionato italiano edizione 2008. A rovinare la festa della prima giornata ci ha pensato il maltempo che fin dal primo mattino non ha dato tregua, trattenendo in casa i dubbiosi e presentando al via solamente 24 concorrenti, pochissimi per una manifestazione che ha convolte più del doppio dei partecipanti fra forze dell'ordine e addetti alla sorveglianza. Sille di Civezzano/Nogarè il tragitto, una salita pedalabile con uno strappo finale al 15% il tutto con la doppia valenza di proclamare il vincitore di giornata e di assegnare le maglie di capi classifica. Un puntigliso maresciallo dei carabinieri fa scivolare la partenza di un quarto d'ora creando qualche disguido a chi vi scrive, posizionato per gli intertempi sotto lo striscione dell'ultimo chilometro. Qualche inghippo deve anche esserci stato fra lo speaker e il cronometrista, considerato che fino all'arrivo del pen'ultimo concorrente, MATTEO GIOVANNINI era impropriamente accreditato del miglior tempo, 8.39".1. L'arrivo di tale PRADO GRANDI TEO del Team PIVA TEO SPORT di TREVISO 8.29".8. In odore di passaggio fra i dilettanti e iscritto all'ultimo secondo, toglie il sorriso al forte atleta pinetano ormai sicuro di avercela fatta. . Le sorprese non sono comunque finite, ANDREA ZAMBONI biker della PVB/BERGNER BRAU prestato dalle ruote grasse alla corsa, viene accreditato di un modesto 9.35". ZAMBONI, palesa al suo enturages l'errore di un minuto che viene comunque mantenuto nel ristretto giro targato PETROLVILLA senza fare proclami, sporgere reclami o spargere insinuazioni. Solo in fase di premiazione il "ZAMBO" è accrediato dal suo legittimo 8.35".5. che lo colloca in seconda posizione assoluta. In seconda fascia dominio PVB che vede GABRIELE VALENTINI e PAOLO DECARLI rispettivamente primo e secondo, terza piazza per MARCO FRONZA (BIKE SERVICE) . In fascia 1. PRADO GRANDI TEO (PIVA TEO SPORT) precede ANDREA ZAMBONI (PVB/BERGNER BRÄ) e MATTEO GIOVANNINI /BREN TEAM).

Le vistose maglie di categorie (nella foto) sono state assegnate a: Cadetti, PRADO - Junior, ZAMBONI- Senior, PICHLER - Veterani VALENTINI- POJER fra i Gentleman - R. GRISENTI fra i super.g. (nelle foto: I capi classifica - La soddisfazione di ALBINO BONOMI e sotto GABRIELE VALENTINI)
   



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs