UNTER/VARESCO Lagundo/Veloi 2014

PICHLER e MEZZANOTTE, LA "RIFUGIO CAMPEL" E' COSA LORO. AI PRIMI DUE POSTI I BIANCOAZZURRI DELLA PETROLVILLA

La Villamontagna/Rifugio Campel è come quel piccolo ragalo inatteso che si riceve a Natale, all'apparenza una piccola cosa che si rivela poi nel tempo con tutti i suoi più

piccoli/grandi significati. Festa di sport, assieme a tutte le emozioni che un numero puntato sulla schiena riesce sempre a donare. Troppo speciale questa manifestazione per richiamare i grandi numeri; solo gli specialisti della salita, qualche trentino che non rinuncia alla corsa fatta sulla porta di casa, gli amici di GIL LUNELLI (e neanche tutti) e infine chi vi scrive assieme a quella trentina di spettatori che non si lasciano sfuggire l'occasione per essere anche loro protagonisti. Proprio così, al 6° trofeo ALPINI di VILLAMONTAGNA è tutto talmente mignon che sono protagonisti anche i collaboratori, i tifosi e i familiari.
Questa edizione della VILLAMONTAGNA/ RIFUGIO CAMPEL, è stata in ogni caso gara vera. Se non per il numero dei partecipanti (43 che in quattro edizioni si è comunque più che raddoppiato), ma per la levatura dei concorrenti che ha radunato per l' occasione il i migliori scalatori della provincia.
PICHLER, MEZZANOTTE, WEBER e WALTER TOMASI, anche se orfani dei pezzi da 90 impegnatie nella TRANSALP, hanno formato un nutrito lotto di pretendenti alla vittoria finale. Fuoco alle polveri dunque, ognuno con una propria personale ambizione, curioso nel profondo del propio "io" di confrontarsi con i rivali di sempre, in cerca di una conferma sulla propria condizione e curiosi di conoscere i limiti degli altri.

 

 

 

 

 

9.43" il tempo dell'edizione 2009 in carico a BRUNO PICHLER, per percorrere i 2.950 metri che separano il bivio per Villamontagna al rifugio. 1500 metri di salita abbordabile per poi iniziare l'erta finale che richiama pendenze da Giro d'Italia. Il primo sobbalzo ce lo propina JURAN NICOLUSSI che fa segnare un benaugurante 10.33". Il tempo di quattro nuovi arrivi che dal curvone finale sbuca MIRCO MEZZANOTTE che da un mese a questa parte fa sempre parlare di se, 10.09".20 il suo tempo che lo colloca al primo posto nella classifica temporanea. Occhi e cronometro sono ora puntati si BRUNO PICHLER e WALTER TOMASI che partono in successione. PICHLER non delude e con il suo 10.01.00 segna il miglior tempo assoluto. Decisamente sotto le aspettative invece la prova di WALTER TOMASI che ferma il cronometro su 11.24".10 che lo colloca in un deludente 10 posto.
E' fatta BRUNO PICHLER e la sua PETROLVILLA/BERGNER BRÄU hanno di che festeggiare anche in virtù del secondo posto assoluto di MIRCO MEZZANOTTE. Da segnalare la brillante prestazione di GABRIELE WEBBER che non finisce mai di stupire e si colloca in quarta posizione.
Nel dopo gara con le classifiche esposte a tempo di record, festa grande per concorrenti ed accompagnatori che hanno goduto della consueta ospitalità che GIL LUNELLI e il gruppo alpini di Villamontagna riservano da sempre ai loro ospiti.
PER LE CLASSIFICHE COMPLETE CLICCA QUI      



< indietro ANNO 2010
lg md sm xs