ELISA ZAMBONI TI PROPONE QUESTA SUA INIZIATIVA CLICCA QUI

TROFEO EDILROT - SUDTIROL.BERG.CUP. UN SUCCESSO ANNUNCIATO.

Da evitare: Il concorrente ultimo arrivato crea una coda di 500 metri coinvolgendo più di 200 autovetture e 65 moto.

 

Sotto il testo il "bilden scrollen" con alcune immagini. Per ingrandire clicca sulla miniatura

nel downloads in fondo tutte le classifiche - nella foto sotto il testo il passaggio al km 12,500

 

per la classifica generale clicca qui

 

 LANA, 17 maggio 2015. La LANA/PALADE,  prima delle sei prove della coppa ALTO ADIGE della montagna, ha catalizzato l’attenzione e non solo,  di tutti  gli specialisti delle gare in salita che si sono dati appuntamento per scalare i 17 chilometri che separano la cittadina di LANA con il passo PALADE.

Le pendenze non proibitive,  qualche  brevissimo  tratto in  falsopiano e il parterre dei partenti hanno dato spunto agli addetti ai lavori, per ipotizzare  una gara più tattica che di forza. La prima avvisaglia si è avuta all’altezza del settimo chilometro, quando al nostro  rilevamento è transitato un gruppo con 33 unità. Troppi,  per supporre  una partenza a ritmo sostenuto. Alla postazione successiva  dopo un’ allungo di MIKI TUMLER transitano una decina di concorrenti che si riducono a 5 ai tre dall’arrivo. TUMLER, VARESCO, BERGAMO, OBRIST e RIZZI guidano ora la corsa, senza però lasciare troppo il segno sugli inseguitori che procedono a vista. Il primo a rompere gli indugi è l’austriaco MICHAEL OBRIST che guadagna subito una cinquantina di metri su MIKI TUMLER che cerca di rinvenire immediatamente. Più scafato e temporeggiatore rinviene poi JARNO VARESCO. Ai due dall’arrivo si forma così un terzetto per andarsi a giocare la vittoria assoluta. TUMLER sembra il più pimpante e allunga ancora, dietro di lui OBRIST è costretto a desistere mentre JARNO, serafico si mette ancora in coda al gioiellino di casa BRAO CAFFE’ – UNTERTHURNER.  Ai duecento dall’arrivo la strada spiana e rende tutto troppo semplice al  Fiemmese del TEAM CARRARO che vince agevolmente tagliando il traguardo a braccia alzate (51.10”). In terza posizione il tedesco OBRIST (51.36) che precede di una manciata di secondi   DANIELE BERGAMO (51.50). 4°  URBAN WINKLER (51.58) che anticipa la sorpresa più lieta quel RICCARDO CARLIN (52.00) del quale di questi tempi si continua  a dire un gran bene.

A classifiche già consegnate ci segnalano che il master 3 FERRARI si è classificato al 3° posto di categoria.

Da evitare: A tre chilometro dall'arrivo, alle spalle dell'ultimo concorrente 450 metri di coda con 140 autovetture e 65 motociclette. Non rispettati i tempi canonici del fine corsa e le regole del suo superamento, con esclusione dalla classifica.    

Per le vittorie di categoria: master women 1              Elisabeth STEGER

                                       master women 2             Alexandra HOBER

                                       elite sport                        Michael OBRIST

                                       master 1                          Michael TUMLER

                                       master 2                          Riccardo CARLIN

                                       master 3                          Jarno VARESCO

                                       master 4                          Mario APPOLONNI

                                       master 5                          Enrich SCHAFFERER

                                       master 6                          Gabrielle WEBER                         

                                       master 7                          Alois VIGL

                                       master 8                          Andrea COMI

 

Nel downloads in fondo alla pagina tutte le classifiche



< indietro GARE 2015
lg md sm xs