DANIELE BERGAMO sbaglia obiettivo, fa la corsa su WERNER WEISS ma l'avversario e' un'altro. Vince a sorpresa il neo campione italiano a cronometro TOMMASO DONEI.

Fra le donne PAOLA RAOSS.

BEDOLLO, 22 LUGLIO 2015. MARCO FERRARI, riesce sempre a catalizzare l’interesse per la sua “BAITA ALPINA”, tradizionale cronoscalata   che collega il paesino di CENTRALE allo splendido chalet “BAITA ALPINA” che domina l’intera vallata dei due laghi.

 La gara oramai stabilizzata nei numeri (34 i concorrenti),  anche se non  ripropone  il parterre che l’ha caratterizzata nella  edizione precedenti. Assenti i protagonisti assoluti delle edizioni precedenti:  LANER, TUMLER . GIOVANNINI e VALENTINI segnalati nell’albo d’oro, i fari sono puntati sul duo  VERNER WEISS (recordman della gara) e DANIELE BERGAMO,  oltre  ad  una mezza dozzina di giovani promettenti scalatori dei quali non si conoscono ancora le potenzialità.  

 Trentaquattro dunque i concorrenti  al via per sfidarsi lungo i 4.200 metri del percorso e i suoi 240 metri di dislivello. Alla postazione di rilevamento posizionata 250 m  dall’arrivo il miglior parziale è di  TOMMASO DONEI fresco campione italiano a cronometro che precede nell’ordine DANIELE BERGAMO di 3”  GABRIELE WEBBER di 12” e  TARCISIO LINARDI  a 15",  solamente quinto WERNER WEISS che paga un gap di 23".

Le posizioni trovano poi conferma sulla linea del traguardo dove  TOMMASO DONEI con il tempo di 10.02.40 conferma la sua leadership. Piazza d’onore per DANIELE BERGAMO con il tempo di 10.05.70.  I gentleman WEBBER  e LINARDI e WEISS si classificano poi a seguire.

Al femminile dominio di PAOLA RAOSS (BRAO CAFFE’ – UNTERTHURNER) che supera agevolmente ANNALISA ADAMI e ELENA DARDO. 



< indietro GARE 2015
lg md sm xs