gran fondo FI'ZI:K - Nel percorso corto trionfa DANIELE BERGAMO. nel medio volata a due fra A. CAMUZZI e A. PONTALTO. Nella Granfondo primo T. ELETTRICO, 2° E. ZENI e terzo R. CUNICO:

MAROSTICA 26 APRILE. 64 chilometri contrariamente ai 55 annunciati,  per 1340 metri di dislivello attivo ed una media oraria di 34.400 hm orari. È questa la carta d’identità del percorso CORTO, la novità 2015 della Granfondo fi’zi:k Città di Marostica.

   Un’opportunità offerta che DANIELEL BERGAMO non si è lasciato sfuggire assieme a  quanti hanno voluto vivere da protagonisti in sella alla propria bici l’esperienza della Granfondo scaligera: DANIELE non ha mai amato solo per i tipo di preparazione  cimentarsi sulle grandi distanze. Da qui, l’opzione per le gare  più brevi e scattanti. Dove DANIELE pare trovarsi come sulle strade di casa.

 La partenza è unica   insieme   al Gruppo da Piazza castello a Marostica  per raggiungere   Pianezze, Molvena, Laverda e la dolce salita per Salcedo. A Fara Vicentino, lungo la Sp 91, al bivio per le tre distanze, alcuni dei fuggitivi  che optano per il percorso corto,  iniziano la salita  per  Lusiana passando per Mare, contrà Busa e Velo. Il passaggio per il 750 metri di Lusiana trova subito un uomo solo al comando DANIELEL BERGAMO che al G.P.M. transita con 3.015  su DAVIDE FERRAR. Nella successiva salita  che porta agli   837 metri di  porte di Conco i distacchi sono già stabilizzati. Nella successiva discesa che porta a MAROSTICA, BERGAMO fa vedere il meglio di se, incrementa il proprio vantaggio  e taglia da trionfatore il traguardo con 4.17"   su DAVIDE FERRARI.  Suggestivo il vialone di arrivo posto ai piedi del Castello Inferiore di Marostica.

Fra i piazzati, ottime prestazioni anche per AVANZO, GIOVANNINI e PARTEL

 



< indietro GARE 2015
lg md sm xs