ELISA ZAMBONI TI PROPONE QUESTA SUA INIZIATIVA CLICCA QUI

GRAN PRIX ATTO PRIMO. DANIELE BERGAMO E PAOLA RAOSS (BRAO CAFFE'-UNTERTHURNER) guidano la classifica generale provvisoria.

nella Riva-lago Tenno domina Bergamo.

sulle micidiali rampe della Varignano-S.Giovanni al Monte primo Obrist.

 

RIVA DEL GARDA. 20 giugno 2015. UGO PERINI pur sgomitando con la terza tappa del TRENTINO MTB programmata per domani, riesce a mettere assieme una ottantina di concorrenti per questa prima giornata  della oramai consolidata challange Rivana.

Nella prima semitappa la “Riva del Garda-lago di Tenno” con pendenza media del 5,4% distribuita sui non impegnativi 9.400 metri del tragitto, tutto secondo pronostico, con DANIELE BERGAMO della BRAO CAFFE’-UNTERTHURNER che bissa il successo dello scorso anno. L’oramai rodato atleta noneso già primattore nelle medie fondo, su questo percorso va a nozze. Prima si porta appresso una mezza dozzina di concorrenti con tutti i più accreditati alla vittoria finale per poi sferrare l’attacco decisivo nel centro abitato di PRANZO.  Il primo a farne le spese è l’alto atesino MICHAEL OBRIST mentre CAGLIARI, FENAROLI, ANZELINI E BERTELLI pur non riuscendo a   reggerne il ritmo riescono a contenere i danni e a giocarsi la volata fra gli inseguitori. La spunta  FILIPPO CAGLIARI del BREN TEAM. Piu staccato OBRIST che paga inaspettatamente dazio per 52”. Fra le donne successo per PAOLA RAOSS ancora BRAO CAFFEì-UNTERTHURNER che precede di una decina di secondi  ANNALISA ADAMI. Seguono poi nell’ordine: GRASSI, FIORIN, STORARI SANTOCONO e ELENA GIACOMAZZI.

 

Nella seconda frazione la VARIGNANO- SAN GIOVANNI AL MONTE cambiano le prospettive, 10.700 i metri da percorrere con una pendenza media del 9% e punte massime al 16%. Il percorso è di quelli tosti che caratterizzano le capacità dello scalatore puro. Fin dalla prima micidiale rampa si avvantaggiano OBRIST, BERGAMO  e FENAROLI, appena dietro  un sempre più sorprendente MAURIZIO ANZELINI tiene i battistrada a vista. I fuggitivi si riducono a due al transito del sesto chilometro, OBRIST fa l’andatura BERGAMO lo pressa da vicino mentre  FENAROLI è costretto a cedere qualche metro.  In prossimità dell’ultimo chilometro l’Alto Atesino allunga ancora e lascia BERGAMO sui pedali. OBRIST taglia per primo il traguardo con 22” di vantaggio su BERGAMO e più di un minuto su FENAROLI. ANZELINI splendido quarto a 1.13” dal vincitore.

Fra le donne si riconferma ma con un margine molto più sostanzioso PAOLA RAOSS  che porta a  1.32” il vantaggio sulla seconda classificata.

 

Nella classifica generale della prima giornata DANIELE BERGAMO fa segnare 1.00.07”. OBRIST secondo a 31”.  Terzo FENAROLI a 1.06”, 4° MAURIZIO ANMZELINI, 5° FILIPPO CAGLIARI, 6° MATTIA BERTELLI, 7°MARCO ZILIOLI, 8° GABRIELE WEBBER,9° OSCAR BERTOLINI, 10° WALTER AINHAUSER.

 

NELLE categorie: JUNIOR -          DANIELE BERGAMO         (BRAO CAFFE UNTERTHURNER)

                             SENIOR-          MAURIZIO ANZELINI         (BICI E SPORT)

                             VETERANI -     DIEGO FENAROLI             (ISOLPI RACING)

                             GENTL. -          MARCO ZILIOLI              (MAGNI FLANDERS)

                             SUPER. A -      ALOIS VIGL                        (REWEL)

                             SUPER B -       CORRADO CORRADINI     (BRAO CAFFE UNTERTHURNER)

                             DONNE -         PAOLA RAOSS                   (BRAO CAFFE UNTERTHURNER)



< indietro GARE 2015
lg md sm xs