LA " CORAZZATA" ANCORA A SEGNO. DOPPIETTA NEL "MENADOR".

ZAMBONI E BERGAMO, 1° E 2°. ALLA LORO SOCIETA' IL TROFEO PER CLUB.

ZAMBONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.

 

 

NEL DOWNLOADS IN FONDO ALLA PAGINA: LA CLASSIFICHE

 

CALDONAZZO,  9 AGOSTO 2015.  Sarà forse per l’ originalità  del  nome, per i panorami mozzafiato che ti sa offrire  o magari  per le pendenze tutt’altro che agevoli ma la  salita del  “MENADOR” ha sempre un fascino speciale.

88 i concorrenti al via con tanti pezzi da 90 da far invidia ad un campionato del  mondo. CALZA (già vincitore di una Trento/Bondone). ROBERTO CUNICO, celebratissimo  leader nelle gran fondo, DAVIDE FERRARI, ed infine l’equipaggio al completo della corazzata BRAO CAFFE’-UNTERTHURNER con: ZAMBONI, BERGAMO, TUMLER e  SILVANO JANES, fresco vincitore assoluto del campionato Italiano della salita. E’ evidente  che con un parterre di questa levatura lo spettacolo non poteva  mancare, considerate anche le piccole, innocue  rivalità interne che serpeggiano fra i leader massimi    di  casa “BRAO CAFFE’”.

9 i chilometri da percorrere    che separano  la zona sportiva di CALDONAZZO con la località di SPIAZZO ALTRO al culmine della  impegnativa salita. Dopo i primi 950 metri di pianura percorsi tutti in gruppo un cartello con la significativo numero 15% avverte che non sarà gara agevole.  Già al secondo chilometro la corsa assume una propria fisionomia   con CALZA, CUNICO, ZAMBONI, BERGAMO  e TUMLER a guidare la corsa.

TUMLER è in credito sia con  la forma che  con i risultati e si dimostra subito smanioso di ben figurare  allungando progressivamente,  senza però metterci la necessaria convinzione tanto che i suoi compagni di fuga ad ogni tentativo rinvengono agevolmente. Ai 5 dall’arrivo la corsa cambia padrone e l’iniziativa passa nella mani di ANDREA ZAMBONI che rileva al comando TUMLER,  per proseguire in un allungo  ma  di quelli che fanno male; I primi a farne le spese sono proprio TUMLER e CALZA che non riescono a reggere il ritmo del perginese, dopo qualche centinaio di metri e la volta del “mostro sacro”  ROBERTO CUNICO che si vede costretto a mollare le ruote del duo della meraviglie BERGAMO/ZAMBONI. Ora è gara a due con gli amici rivali della BRAO CAFFE’-UNTERTHURNER a giocarsi la vittoria finale. Ai due dall’arrivo ZAMBONI allunga ancora per la godersi la sua passerella finale e lascia sui pedali DANIELE BERGAMO costretto ad accontentarsi della piazza d’onore a 24” dal vincitore.  Terzo  ROBERTO CUNICO a 52”,  4° CALZA a 56”, 5° MIKI TUMELR a 1.25” e 6°LORIS CASNA a 1.28”.  FERRARI, CARLIN, CALLIARI  e JANES completano la top ten.

Fra le donne vittoria senza affanni per SABINE GANDINI del Team CARRARO  cha ha la meglio su un nutrito lotto di ben dieci concorrenti. MARCELLINA DOSSI        e  PAOLA RAOSS completano il podio.

Benevolo il patrono della corsa  S. SISTO che ha lasciato il tempo per il pranzo e la premiazione prima di scatenare un nubifragio che ha messo in serie difficolta l’attiguo mercatino  in onore del patrono.

Da dieci e lode l'organizzazione del BREN TEAM e TIZIANO SARTORI.



< indietro GARE 2015
lg md sm xs