nella GRAN FONDO ROMAGNOLA di RICCIONE Daniele Bergamo si classifica al 5° posto assoluto dopo una volata a otto. e conquista il 1° posto di categoria fra i Senior2:

26 e 28 GIUGNO DUE NUOVE MANIFESTAZIONI. BIKE TUENNO E SENZA FRENI.  clicca su questo testo

OZOLBIKE - PRIMA PROVA DEL TROFEO VAL DI NON BIKE. UN SUCCESSO ANNUNCIATO CON QUALCHE MUGUGNO.

REVO'  1 giugno 2015. i OZOLOBIKE Prima prova del trofeo val di Non bike.

Un calendario gare poco attento alle date e alle sovrapposizioni non limita la OZOLOBIKE predestinata ad un successo annunciato. 

Centotrenta i concorrenti al via, compresi elite e UNDER 23 che fra i dopolavoristi della "domenica" (poco propensi a misurarsi  con chi il ciclismo lo ha fatto di professione)  ha  creato qualche mugugno,  Il tempo buono e 20 gradi alla partenza hanno fatto il resto e ripagato gli organizzatori per gli sforzi profusi.

 Un tracciato, con dei saliscendi iniziali su asfalto e poi una lunga salita sterrata con pendenze importanti fino al 25%  hanno caratterizzato la prima parte di gara.  Al 12° km ha inizio la discesa, veloce, interrotta a metà da un paio di brevi strappi e un lungo e velocissimo falso piano, prima dell'ultimo tratto in discesa che portava al traguardo dopo 26 km e 760 mt di dislivello.

La gara al  maschile vedeva prendere il comando un gruppetto di 7 bikers, capitanati da Casna, Chini e Pedrotti, che all'inizio della lunga salita allungavano sul resto del gruppetto.   LINARDI, appiedato da una foratura era subito costretto a salutare i battistrada. Al GPM, transita per primo LORIS CASNA, al quale riesce a tgenere la ruoto ikl solo CHINI. Nell'ultima discesa il giovanissimo Chini staccava Casna, andando così a vincere questa prima prova del trofeo val di non bike.

La gara al femminile vedeva il rientro alle competizioni della neo mamma Debora Coslop, che imprimeva subito un buon ritmo. Rispondeva la rivana Claudia Paolazzi, non avezza alle partenze a "freddo", che sulla salita imprimeva un buon ritmo che la Coslop non era in grado di tenere. Nonostante uno sbaglio di percorso causato da alcuni bikers tentennanti ad un bivio che faceva perdere circa un minuto prezioso alla portacolori della Brao Caffè Unterthurner, arrivava solitaria al traguardo, distaccando di oltre due minuti la portacolori della BSR.

Pacco gara a fronte di un'iscrizione di 15 euro comprendeva pranzo completo (pasta, secondo piatto a base di carne, verdura e macedonia), una maglietta commemorativa della manifestazione e un buon per il parco fluviale. 

 



< indietro GARE 2015
lg md sm xs