Riki Carlin 2° sullo ZONCOLAN clicca qui

F.C.I - UP-HILL ISERA - CAMPIONATO PROVINCIALE F.C.I

****** Vince ancora MIKI TUMLER e fra gli scalatori si affaccia MICHAEL OBRIST, conferme per VARESCO, UNTERTHURNER e RICCARDO CARLIN. Fra le donne SERENA GAZZINI. PAOLA RAOSS prima nelle W2.

Nello scrollen in fondo alla pagina alcune immagini dei protagonisti

nel downloads in fondo alla pagina la classifica per categorie

 

 

 

LENZIMA, 30 maggio 2015 - ISERA/MONTE FAE’, una salita di quelle toste, sette chilometri e 500 metri  con pendenze da capogiro e un finale che non cala mai sotto il 18%. Il tutto per esaltare le caratteristiche tecniche di MIKI TUMLER, lo scalatore altoatesino in forza alla trentinissma BRAO CAFFE’ – UNTERTHURNER. 

Il parterre è di quelli che di più non si può, con VARESCO, TUMLER, UNTERTHURNER e MICHAEL OBRIST (scalatore di Caldaro da qualche tempo ospite fisso nel gotha degli scalatori ), a suddividersi in parti uguali il ruolo di favorito. 

Al terzo chilometro sono già in avanscoperta una dozzina di corridori con i big a guidare il drappello in attesa  di una  prima sortita di giornata. A smuovere le acque ci pensa inaspettatamente TARCISIO LINARDI che grazie alla ai suoi trascorsi di  uomo squadra, fruisce di un certo “lasciapassare” e di una rispettosa accondiscendenza che gli frutta una trentina di secondi di vantaggio. La prossimità del traguardo volante vanifica i buoni propositi e il “Tarci” viene rilevato dal compagno di colori TUMLER che si aggiudica  il traguardo di metà gara. Passato il paese di LENZIMA dove le pendenze si fanno più impegnative TUMLER si propone in un nuovo allungo senza riuscire  a fare la differenza tanto che VARESCO  e  OBRIST rinvengono sul battistrada senza tanti patemi   mentre UNTERTHURNER alla sua prima corsa, fatica un po’ e non riesce ad agganciare il terzetto.  Ai due dall’arrivo OBRIST prende l’iniziativa e non molla la prima posizione fino ai cinquecento dall’arrivo quando dalla retrovia TUMLER, riesce a infilare prima  VARESCO e poi OBRIST, in evidente difficoltà  a mantenere il ritmo dello scalatore meranese.  Mancano ancora quattrocento metri al traguardo,  sufficenti al battistrada a raggranellare una mezza dozzina di secondi su OBRIST che si prende il lusso di bruciare in volata il fiemmese VARESCO, appena dietro UNTERTHURNER precede  di una trentina di secondo un sempre più sorprendente  RICCARDO CARLIN.  BARONI, CASNA, FENAROLI, BERTELLI e LINARDI, compongono in ordine di arrivo, la top ten della manifestazione



< indietro GARE 2015
lg md sm xs