Marcellina Dossi e Tarci Linardi

ALA - RONCHI. HUP HILL. - Nella classicissima d'esordio si impongo GABRIELE DEPAUL E LORENZA MENAPACE. Solo due secondi separano ( l' open) DEPAUL dagli altri partenti. Più sostanzioso il divario fra la MENAPACE e MARCELLINA DOSSI.

 

ALA DI TRENTO, 28 MARZO 2016. Una Pasquetta (quasi invernale)  ci mette a calendario la classicissima di inizio stagione con un paio  di settimane di anticipo sulla data canonica.  
Successo annunciato per questa nuova edizione della ALA-RONCHI gara in salita  che collega il paese di ALA al piccolo sobborgo di RONCHI,  dopo un percorsi di 12 chilometri ed un dislivello totale di 550 metri. Con la punta massima in ascensione  del 12 % nella zona delle acque nere  appena superato il guado del torrente Ala.
Quasi un centinaio i concorrenti al via con le più grandi firme dei master scalatori nazionali, per niente  disposti a “saltare” la gara d’esordio regionale e tutti con un’ occhio a quel 34’.26” di ANDREA RIGHETTINI fatto registrare nella passata edizione e non ancora migliorato.
Nella gara master occhi puntati sui nomi di sempre: DEGASPER, TUMLER. OBRIST, BAZZABELLA, ZAMBONI e PINTARELLI su tutti,  per una sfida d' esordio che nasconde numerosi inediti interrogativi.  Sempre per quanto riguarda la gara fra i master  MIKI TUMLER partito nelle prime posizioni fa registrare un 36'.25".12 che fa ben sperare per la classifica finale. A seguire strabilia il 37'.07".11 di MARIO APPOLONNI che si prende il lusso di precedere IVAN DEGASPERI di quasi una decina di secondi, prima del titolatissimo DEGASPERI, anche il suo nuovo compagno di colori MICHELE BAZZANELLA ( 37'.08".22.  Fra le donne LORENZA MENAPACE (43'.30") ha buon gioco su MARCELLINA DOSSI (47'.10"9. 
A metà gara l'annuncio dello speaker fa fare un sobbalzo ai numerosi tifosi presenti, accreditando un concorrente di un tempo di tre minuti inferiore al record di RIGHETTINI. Tutto rientra nel giro di pochi minuto non appena effettuata la verifica sui tempi.
A fine corsa concorrenti ed accompagnatori tutti ospiti della consueta cortesia di Mellarini & c. hanno beneficiato del pasta party e di alcune manifestazioni di contorno.

 

 

 

  

Classifica assoluta maschile: 1) Gabriele Depaul (Bottecchia Factory Team) in 36’25”12 media 19,77; 2) Michael Tumler  (Brao Caffé Unterthurner) 36’27”21; 3) Mario Appolloni (Brao Caffé Unterthurner) 37’07”11; 4) Luca Zampedri (Sc Pergine) 37’07”34, 5) Michele Bazzanella (Team Todesco) 37’08”22; 6) Ivan Degasperi (Team Todesco) 37’16”00; 7) Andrea Zamboni (Brao Caffé Unterthurner) 37’20”11; 8) Francesco Vaia (Racing Team Fiemme Fassa) 37’20”16; 9) Manuel Baldi (Team Todesco) 37’26”31; 10) Ivan Pintarelli (Team Bsr) 38’45”90; 11) Michael Obrist (Brao Caffé Unterthurner) 38’48”31; 12) Marco Gilberti (Racing Rosola Bike) 38’48”31; 13) Stefano Girelli (Team Todesco) 39’00”15; 14) Harald Ladurner (Athletic Club Merano) 39’07”41; 15) Alessandro Forni (Team Orobica) 39’14”02.

Classifica assoluta femminile: 1) Lorenza Menapace (Team Carpentari) in 44’56”40 media 20,03 Kmh; 2) Marcellina Dossi (BicieSport) in 47’10”11; 3) Veronica Di Fant (Isera) in 50’34”53; 4) Caterina Rosaschino (Asd Cassinis Cycling Team) 51’50”01; 5) Annalisa Adami (BicieSport) 52’36”02; 6) Veronica Chiusole (Consolati Team) 53’17”01; 7) Valentina Rocca (Team Todesco) 54’42”12

Cat Open maschile: 1) Gabriele Depaul (Bottecchia Factory Team) in 36’25”12 media 19,77; 2) Andrea Dori (Team Zanolini Bike) 39’42”10; 3) Simone Moletta (Team Bsr) 40’51”32.

Cat Elmt: Manuel Baldi (Team Todesco) in 37’26”31 media 19,23 Kmh; 2) Michael Obrist (Brao Caffé Unterthurner) 38’48”31; Stefano Girelli (Team Todesco) 39’00”15.

Cat M1: 1) Michael Tumler  (Brao Caffé Unterthurner) in 36’27”21 media 19,75 Kmh; 2) Andrea Zamboni (Brao Caffé Unterthurner) 37’20”11; 3) Francesco Vaia (Racing Team Fiemme Fassa) 37’20”16

Cat M2: Ivan Degasperi (Team Todesco) in 37’16”00 media 19,32 Kmh; 2) Ivan Pintarelli (Team Bsr) 38’45”90; 3) Alessandro Forni (Team Orobica) 39’14”02.

Cat M3: Luca Zampedri (Sc Pergine) in 37’07”34 media 19,40 Kmh; 2) Paolo Di Pietro (Team Todesco) 42’03”21; 3) Federico Crivellaro (Asd Il Ciclista) 42’58”31.

Cat M4: Mario Appolloni (Brao Caffé Unterthurner) in 37’07”11 media 19,40 Kmh; 2) Michele Bazzanella (Team Todesco) 37’08”22; 3) Harald Ladurner (Athletic Club Merano) 39’07”41.

Cat M5: 1) Marco Gilberti (Racing Rosola Bike) in 38’48”31 media 18,55 Kmh; 2) Daniele Magagnotti (Asd Avesani) 39’16”21; 3) Michele Di Geronimo (Brao Caffé Unterthurner) 40’46”12.

Cat M6: 1) Piergiorgio Dellagiacoma (Brao Caffé Unterthurner) in 40’01”23 media 17,99Kmh; Leonardo Arici (Racing Rosola Bike) 40’28”21; 3) Renzo Valentini (Team Bsr)41’28”32

Cat Elite donne: 1) Lorenza Menapace (Team Carpentari) in 43’30”56 media 16,55 Kmh

Cat donne W1:

1) Veronica Di Fant (Isera) in 50’34”53 media 14,24 Kmh; 2) Valentina Rocca (Team Todesco) 54’42”12

Cat donne W2: Marcellina Dossi (BicieSport) in 47’10”11; 2) Caterina Rosaschino (Asd Cassinis Cycling Team) 51’50”01; 3) Annalisa Adami (BicieSport) 52’36”02.

 



< indietro GARE 2016
lg md sm xs