supermarioappolonni con Juri Filosi

ELISA ZAMBONI TI PROPONE QUESTA SUA INIZIATIVA CLICCA QUI

TRIONFO BRAO CAFFE' - UNTERTHURNER nella prima prova della SUDTIROL.BERG.CUP. ANDREA ZAMBONI e MICHAEL OBRIST centrano la prima doppietta della stagione.

nello scrollen in fondo alla pagina alcune immagini della corsa.

 

LE CLASSIFICHE COMPLETE LE TROVI QUI.

 

APPIANO, 16 APRILE 2014. Con la MENDOLA,  è partita la prima prova   della challenge Sudtirol Berg Cup: cinquina  di gare sulle principali salite altoatesine che incoronerà a fine stagione il re degli scalatori. Sulla linea di partenza tutto il gotha del ciclismo che guarda all' insù con VARESCO, UNTERTHURNER, RIZZI, OBRIST, FERRARI  e ZAMBONI, tanto per  citare i più titolati.

La prima manifestazione del circuito è stata la Mendel Race: salita in linea con partenza dal paese di Appiano ed arrivo dopo 15 km e 950 m di dislivello al Passo della Mendola.
Giornata uggiosa con una fitta nebbia che avvolgeva le cime attorno alla Valle dell'Adige ha accolto i poco più di 100 concorrenti che si sono sfidati lungo i toranti della salita. Numerosissimi gli scalatori sudtirolesi al via ma ben nutrita anche la truppa dei trentini e qualche ciclista proveniente anche dalle regioni limitrofe e da oltre Brennero.
Una partenza a ritmo sostenuto ma senza violente accelerazioni  che fino al decimo chilometro si è rivelata priva di emozioni; La probabile preparazione non ancora completa di questo inizio primavera ha frenato  l'esuberanza di alcuni, tanto che si supera il cartello dei meno 5 all'arrivo con un nutrito gruppo di circa 20 corridori comprendente i grigio-amaranto Brao Caffè/Unterthurner:   Stephan Unterthurner, Mario Apolloni, Loris Casna, Riccardo Carlin, Andrea Zamboni e Michael Obrist; completavano il gruppo Mich, Anzelini, Varesco, Gschnitzer, Ferrari, Rizzi, Dalsant, Webber, Bazzanella, Vigl ed un'altra mezza dozzina di scalatori altoatesini

Ai meno 5 km dall'arrivo, sulla scia di una prima timida accelerazione da parte del Badiota FRANZ WESER alla quale si accodava con maggiore convinzione DAVIDE FERRARI, parte in progressione Andrea Zamboni al quale riesce a resistere soltanto il compagno di squadra Michael Obrist, una volta fatto il buco i due "BRAO CAFFE' UNTERTHURNER" proseguono a buon ritmo con ottimo accordo mentre  dietro provano ad organizzarsi Varesco con il badiota Wieser che sembrano inizialmente ridurre il gap. Gli ultimi 9 tornanti avvolti nella nebbia avvantaggiano i fuggitivi che riescono a mettere un margine di una trentina di secondi tra loro e gli inseguitori. Agli ultimi 300 metri Zamboni aumenta ancora il ritmo e distanzia di una decina di metri il compagno di colori Obrist. Differenza che rimarrà tale anche sotto il traguardo con Zamboni che vince fermando il cronometro a 38'26", segue Obrist a 2" e Varesco a 27".
Completano la brillante prestazione di squadra 6° Casna, 10° Carlin, 12° Apolloni e 13° Unterthurner. E' purtroppo mancato il consueto batti e ribatti fra gli uomini di Fontanari e JARNO VARESCO che per sua ammissione si è dichiarato in ritardo di preparazione.

Giornata conclusa dopo una lunga attesa con premiazioni "simboliche".
Prossimo appuntamento del circuito Sudtirol Berg Cup il 8/5 con il Passo Palade.


< indietro GARE 2016
lg md sm xs