ZAMBONI prova una prima volta ad allungare il gruppo.

"TERMINATOR" ZAMBONI DEMOLISCE GLI AVVERSARI E DOMINA ALLA MALGA TOFF

nel downloads in fondo alla pagina: le classifiche.

nello scrollen alcune immagini della corsa - nella foto nel testo l'arrivo di ANDREA ZAMBONI.

 

 LIZZANA  3 luglio 2016   LIZZANELLA/MALGA TOFF   Omaggi alla regina se è vero come è vero che la classicissima di mezza estate è l’unica corsa, assieme alla “ALBIANO” che possa ancora fregiarsi di questo nome. Lontana dagli abusati circuito veneti e dalle inflazionate gare in salita, la MALGA TOFF giunta alla sua 42° edizione oltre ad essere  corsa vera è anche la “signora” della gare riservate ai ciclo amatori.

Una settantina  i  concorrenti al via,  si sono dati appuntamento per l’edizione 2016,  disegnata lungo i 35 chilometri che separano ROVERETO  dalla Malga,  attraverso i paesini di   ANGHEBENI, S. ANNA, MATASSONE,  FOPPIANO e ALBAREDO.
Viste le assenze di UNTERTHURNER e BERGAMO impegnati nella concomitante MARATONA delle DOLOMITI e degli scalatori lombardo/veneti da qualche tempo  abbonati alle sole  posizioni di rincalzo, occhi puntati sui già collaudati  VARESCO,  ZAMBONI, DECARLI, DE CESARO   e DAVIDE  FERRARI unitamente agli  emergenti:  DALSANT,  CARLIN, e l’altalenante ANZELINI.

Per non far rimpiangere il “prezzo del biglietto” tanto per usare il gergo calcistico,  ci pensano fin dalle prime battute una decina di concorrenti che già al quinto chilometro (in prossimità del bivio VANZA),   godono di un vantaggio di 35” su un altro nutrito gruppetto di inesguitori.
 In località ANGHEBENI all’attraversamento della valle  provano a dar fuoco alle polveri RICCARDO CARLIN, e TOMMASO DONEI  ma il loro tentativo è di poco conto e rientra immediatamente.  Il vantaggio dei fuggitivi intanto lievita fino a superare il  minuto.   

  La corsa  ora ha  già una propria fisionomia  con  DONEI, ANZELINI, DE CESARO, BELLO’, SOGNE, VARESCO  e i tre  “BRAO CAFFE’”  ZAMBONI, DECARLI e CARLIN   oramai lanciati   per la vittoria finale    che  viaggiano  più di rimessa che per incrementare il loro vantaggio. Nell’attraversamento di ALBAREDO, appena iniziati i quattro chilometri di salita finali, allunga ZAMBONI alla cui ruota cercano disperatamente di resistere VARESCO  e DECARLI : L’azione di ZAMBONI è implacabile prima cinque poi dieci venti metri  cominciano a separarlo dai due inseguitori costretti alla fine a  desistere. Il gruppetto della prima ora esplode letteralmente   sotto  gli allunghi di ZAMBONI che coatringe i primi compagni di fuga  a salire del proprio passo accumulando ritardi molto sensibili.
Al traguardo di MALGA TOFF arrivo solitario per ZAMBONI che precede VARESCO di 46” e il bellunese ALESSANDRO SOGNE di un minuto tondo. La quarta piazza sorride  a DAVIDE FERRARI staccato di  1.12”. Per PAOLO DECARLI quinto posto,  staccato di 1.37”. CARLIN, BELLO’, DE CESARO, ANZELINI e DONEI completano la top ten.

Fra le donne vince agevolmente SERENA GAZZINI del tem LAPIERRE che si classifica in 33° posizione assoluta. 54° MARCELLINA DOSSI fresca reduce dalla massacrante TRANSALP conclusa ieri.



< indietro GARE 2016
lg md sm xs