ELISA ZAMBONI TI PROPONE QUESTA SUA INIZIATIVA CLICCA QUI

COSI' NON VA. LA MISERIA DI 58 CONCORRENTI PER LA CORSA SULLA PORTA DI CASA.

Mario Bazzanella in gara 1. Matteo Giovannini in gara due. La BRAO CAFFE' - UNTERTHURNER fra le Societa'.

Nel downloads in fondo alla pagina le classifiche.

 TRENTO, 14 maggio 2016. Il presidente MONTRESOR avrà a ragione, motivo di lagnarsi sulla partecipazione alla gara organizzata dal settore ciclismo dell’A.C.S.I. Trentino. Manifestazione fortissimamente voluta dal Presidente regionale e dal suo efficientissimo staff che in occasione dell’ 11° Memorial LUCIANO de ZAMBOTTI ha visto ai nastri di partenza la miseria di 58 concorrenti. Forse il tempo o forse la concomitanza con un paio di corse in veneto fatto sta che se gli stradisti non partecipano alle corse di casa c’ è poco da aspettarsi sull’organizzazione di gare future.
 Due le competizioni con una prima partenza riservata a debuttanti,  gentleman, super. G. e donne che devono percorrere 49 chilometri,  articolati su otto giri della “Gotarda”. Il tempo incerto spaventa più del dovuto gli over 45 che partono in 30. Nella seconda tornata allungano una mezza dozzina di concorrenti con i locali BONMASSAR, BAZZANELLA. WEBBER, SWETTMAN, DORIGONI e gli extra regionali BURLA E GOTTARDI. Che  sia la fuga buona lo si intuisce  già nella tornata successiva quando il distacco si dilata fino ad arrivare al minuto. Non c’è più storia e non c’è più gara, gli inseguitori giocano a chi va più piano cercando di bagnarsi il meno possibile. E’ volata dall’esito estremamente incerto  non riconoscendo fra i battistrada nessun velocista di rango. La spunta un sorprendente MARIO BAZZANELLA dell’ATHLETIC CLUB MERANO che ha la meglio su GABRIELE WEBBER  e SIMONE GOTTARDI. Seguono poi nell’ordine: BURLA, SWETTMAN, DORIGONI e BONMASSAR. La volata del gruppone oramai alla deriva è vinta da RENZO CANDIOLI.

 

 

In gara due (junior, senior e veterani) la cronaca è in fotocopia: Fuga a tre al secondo giro,  protagonisti MATTEO GIOVANNINI, ANDRTEA ROSSI  e GOTTARDI  che oltre ad avere una buona  gamba godono della copertura dei rispettivi Team di appartenenza. I tre procedono in perfetto accordo quasi fosse una crono squadre, mentre dietro PAOLO DECARLI fa da stopper a quelle poche velleitarie iniziative  che si spengono ancora prima di nascere. Al settimo giro è ANDREA BASTERI  a dare un sussulto fra gli inseguitori, ma è poca cosa subito rientrata. Anche in gara due è volata,  il granfondista GOTTARDI sembra  il più in palla ma è GIOVANNINI  ad avere lo spunto veloce e vince agevolmente. ANDREA ROSSI e secondo mentre  GOTTARDI sale sul terzo gradino del podio. DIEGO PIAZZI si impone nella volata del gruppo precedendo: TOMMASELLI, LUCIANER e CALOVI.



< indietro GARE 2016
lg md sm xs