VERTICAL. A PINZOLO, LORIS CASNA E CLAUDIA PAOLAZZI PROTAGONISTI.

PINZOLO, 31gennaio 2016. Sarà anche che i nostri "BRAO CAFFE"  si vogliono preparare al meglio per l'immininente stagione ciclistica o magari che non vogliono perdere l'abitudine del podio,  ma tant'è che LORIS CASNA si è classificato al terzo posto assoluto  nel vertical che sale sulla pista nera  TULOT lungo i 2600 metri con 900 m. di dislivello.  Nel raduno che invece va da MALGA CIOCCA al DOSS SABION (3800 metri con 400 di dislivello) CLAUDIA PAOLAZZI ha fatto ancora meglio classificandosi al primo posto assoluto mettendosi alle spalle ben 170 donne. Il Vertical Up si divide in due classi: speed e zaino. Nella classe zaino il divertimento e la gioia sono in primo piano. Ogni sportivo può affrontare il percorso con una velocità qualsiasi e con libera scelta del materiale. L’unica premessa: bisogna portarsi dietro uno zaino fino all’arrivo. Il cronometraggio avviene alfabeticamente. Vince il concorrente che si avvicina di più al tempio medio di tutti i partecipanti.

 

http://www.alpingovalrendena.it/public/CLASSIFICARADUNOF.pdf

la classifica la trovi qui:

Ad altra manifestazione analoga ha partecipato con ottimi risultati anchela nostra  FRANCESCA BORTOLOTTI.

La classe speed é la disciplina regina del Vertical Up. In questo caso gli atleti devono completare il percorso originale della pista di Coppa del Mondo verticalmente e il più velocemente possibile, sempre con scelta libera del materiale. Tutto è permesso nella gara finchè l'atleta usa come "motore" la propria forza.

Sfida verticale alle piste più famose della Coppa del Mondo di Sci Alpino.

La Tulot Audi Quattro di Pinzolo entra a pieno titolo nel ranking delle piste cult delle Alpi.

 

Le piste più famose delle gare di discesa libera di Coppa del Mondo di Sci Alpino (Streif di Kitzbühel, Lauberhorn di Wengen, Hannes-Trinkl di Hinterstoder) diventano il teatro della sfida "al contrario"dal basso verso l'alto, affrontata dai partecipanti al Vertical Tour 2016.

 

La sfida verticale si corre quest'anno anche lungo la pista Tulot Audi Quattro di Pinzolo, che entra a far parte circuito delle piste cult delle Alpi.

I partecipanti alla gara hanno un solo scopo: conquistare la Tulot Audi Quattro più velocemente e più "verticalmente" possibile! Non esistono altre regole!

Anche la scelta dei materiale è libera! Si può scegliere di gareggiare con:

  • scarpe da corsa con tacchetti
  • sci da fondo con pelli
  • sci d'alpinismo
  • racchette da neve con ramponi


< indietro GARE 2016
lg md sm xs