ANZELINI, THANNER, ZAMBONI e dietro TRAXL che rinviene.

nella GRAN FONDO ROMAGNOLA di RICCIONE Daniele Bergamo si classifica al 5° posto assoluto dopo una volata a otto. e conquista il 1° posto di categoria fra i Senior2:

26 e 28 GIUGNO DUE NUOVE MANIFESTAZIONI. BIKE TUENNO E SENZA FRENI.  clicca su questo testo

LANA/PALADE. ZAMBONI SI METTE DIETRO I "DILETTANTI" AUSTRIACI.

per le classifiche vai al sito www.crono.bolzano.it    nello "scrollen" in fondo alla pagina i momenti più significativi della corsa.

 

LANA, 13 maggio 2017. Centoventidue i  concorrenti al via per questa  edizione della LANA/PALADE,  seconda prova della SUDTIROL BERG CUP,    speciale challange di  sei manifestazioni tutte  organizzate   sulle strade dell’ALTO ADIGE.
 La LANA/PALADE  orfana all’ultimo momento degli scalatori altoatesini UNTERTHURNER, OBRIST e TUMLER   ha catalizzato l’attenzione  di tutti  gli specialisti delle gare in salita ma non solo, alla partenza anche una decina di quei “dilettanti/professionisti” di oltre confine  tanto cari alla F.C.I. altoatesina ma decisamente poco tollerati (al pari dei 25 euro di iscrizione) dagli accomodanti ciclo amatori di casa. 

Diciotto i chilometri da percorrere lungo la salita che collega LANA al Passo,  le pendenze non proibitive,  qualche  brevissimo  tratto in  falsopiano e il parterre dei partenti con ZAMBONI  e ANZELINI in cima ai pronostici assieme ai “professionisti” d’oltralpe  dei quali però non si conoscono le potenzialità, danno gli   spunti  per ipotizzare  una gara più tattica che di forza.

Le primissime fasi  non suggeriscono  particolari sussulti, tanto che  al  quarto chilometro  il gruppo di testa è ancora composto da una trentina di corridori.   La prima avvisaglia che si è poi rivelata l’azione decisiva si è avuta all’altezza del chilometro 6,  ed è firmata da THANNER, ZAMBONI, ANZELINI e ANDREAS TRAXL. I quattro allungano, si portano al comando e  nel breve volgere di due chilometri riescono a mettere una cinquantina di secondi fra loro e una mezza dozzina di inseguitori. Al dodicesimo chilometro la corsa si infiamma, ZAMBONI allunga e il giovanissimo THANNER è l’unico che riesce a mettersi  sulla sua ruota. TRAXL e ANZELINI cedono di netto e salgono “del loro passo ” più attenti a non far rinvenire qualcuno da dietro che non a portarsi sui primi. I due battistrada (ora sotto la pioggia battente) una volta fatto il vuoto proseguono in azione controllata con cambi regolari   senza “scannarsi” ma cercando di evitare la volata a due. Il giovane THANNER è di quelli che masticano ciclismo (ma non sa di essere in compagnia dello scalatore del momento) sbuffa più del lecito ma non molla di un centimetro. ZAMBONI che non è da meno all’ultimo chilometro si mette in seconda posizione e aspetta le mosse del rivale (che non arrivano). Ai trecento dall’arrivo il “ZAMBO” parte da dietro e si molla subito da ruota il rivale. Scontato l’ordine di arrivo: prima la maglia tricolore di ANDREA  ZAMBONI, 2° THANNER. 3° staccato di 56” l’altro austriaco TRAXL che ha la meglio su  ANZELINI che velocista non è.

Fra le donne grossa prestazione di  DANIELA PINATRELLI che precede ALEXANDRA HOBER alla quale infligge un distacco superiore ai due minuti.

Nelle categorie primi  posti per: TANNER, ZEMMER,, ZAMBONI, TRAXL, RIZZI, KOFLER, DELLAGIACOMA e VIGL

 

La foto nel testo: Il passaggio al km. 8   Sotto l'arrivo di ANDREA ZAMBONI..



< indietro GARE 2017
lg md sm xs