Ordinanza del 3 luglio del Pfesidente della Provincia Autonoma di Trento. Per i concorrenti è obbligatorio il rilevamento della temperatura

MICHAEL SPOGLER e CHRISTINA RAUSCH SPIANANO LO STELVIO

ZAMBONI e FENAROLI "tengono"

TARCISIO LINARDI strabilia

 

 

PRATO ALLO STELVIO 15 giugno 2019. Una novantina i concorrenti al via di questa travagliata edizione della PRATO-P.SSO STELVIO terza prova della SUDTIROL CUP  challange dedicata agli scalatori articolata si cinque prove. In forse fino alle ora 16 di ieri ha raccolto sulla linea di partenza il gotha ma proprio tutto il gotha del ciclismo nazionale che guarda all’insù.

Disposizioni approssimative per quanto riguarda la viabilità, ci consentono di anticipare la corsa solo fino a TRAFOI dove si accavallava anche la partenza di una corso di running. Al passaggio del paese di GUSTAV THONI che abbiamo visitato nell’albergo di proprietà,  si presentano una quindicina di corridori fra i quali SPOGLER, GSCHNITZER e ZAMBONI accreditati di tutti i pronostici ma seguiti da presso da FENAROLI, LINARDI, OBRIST, CARLIN e LITRICUSO. La cronaca riferisce di una prima parte di gara fatta ad andatura non troppo sostenuta (prova ne sia il numero di atleti che componevano il primo gruppo). Da TRAFOI in avanti   GSCHNITZER veste i panni del protagonista che a forza di aumentare l’andatura perde quasi tutti  pezzi per strada. Riescono a tenere le ruote i soli SPOGLER e ZAMBONI si forma così al comando il trio più accreditato per il successo finale. ZAMBONI è il primo a doversi arrendersi, GSCHNITZER paga la propria generosità iniziale e ai due chilometri è costretto a lasciare via libera all’emergente MICHAEL SPOEGLER giovanissimo portacolori della SARNTAL/RAIF.RAD. Dopo 17” arriva GSCHNITZER che precede ANDREA ZAMBONI. Più staccati: DE LORENZI, FENAROLI, HUMMEL e lo strabiliante cinquantacinquenne TARCISIO LINARDI. 


Al femminile, monologo per la “stellina” di casa BRAO, CHRISTINA RAUSCH che fa la corsa di conserva con BAZZANELLA, WEBBER, RIZZI  e DELLAGIACOMA raggiungendo il traguardo quasi tutti appaiati. Al secondo posto: LORENA CIACCI con un ritardo superiore ai dieci minuto.
Nelle categorie vendemmia in casa BRAO CAFFE' - UNTERTHURNER.  Dove  si impongono: RAUSCH (donne), CARLIN (M3), LINARDI (M6), DELLAGIACOMA (M7) e ALOIS VIGL (M8).

 

Le classifiche al link: CRONOBOLZANO - che ringraziamo per la solerzia e la precisione.

http://www.crono.bolzano.it/sites/default/files/files-classifiche/STELVIO.GEN_.pdf

 

nello "scrollen" in fondo alla pagina alcune immagini della corsa.

 

 

 

 

 

 



< indietro GARE 2019
lg md sm xs