ELISA ZAMBONI TI PROPONE QUESTA SUA INIZIATIVA CLICCA QUI

SILVANO DUSEVICH, beatificato "a ragione" in tutti gli interventi.

FORTI E VELOCI. 90 ANNI MA NON LI DIMOSTRA.

 

TRENTO, 15 GEBBRAIO 2015. SILVANO DUSEVICH “beatificato” a ragione in tutti gli interventi. Bene i primi classificati, così così’ le posizioni di rincalzo.

 

BROCCARDO, SANTINI, LAZZAROTTO, RIEDMULLER, CASTELLI,  TORGHEL, MELLARINI e CASTELLI le autorità presenti. Particolarmente apprezzate le presenze di UGO ZUCCHERMALIO, CORRADO PONTALTI e GIUSEPPE ZOCCANTE. Il testimone passa ora a LUCA FRANCHINI.

 

E’ il rossoblù FORTI E VELOCI il colore dominante nella edizione 2015 delle “TARGHE EGGER” speciale challenge che tiene conto dei risultati conseguiti nelle categorie giovanili nel corso dell’anno. La stagione 2014 è stata quella della FORTI e VELOCI, la Società di SILVANO DUSEVICH che ha appena festeggiato i suoi primi novant’anni. Oggi nella sala “FERRARI incontri” di Ravina,  DUSEVICH e i suoi collaboratori, assieme a tutto il ciclismo regionale che conta, hanno brindato al giusto premio che dopo anni di sudditanza ha saputo reagire con convinzione e pazienza, raggiungendo nel giro di un paio di anni, risultati e successi fino a poco tempo fa impensabili. DUSEVICH ha raccolto nell’ora riservata agli interventi tutti i complimenti possibili riservati ad un presidente “vero”. Imprenditore di lungo corso prestato allo sport, ha gestito  per anni  una delle più blasonate Società sportive trentine, superando periodi non proprio facili ha saputo coniugare pazienza ed entusiasmo per raggiungere quei risultati che ora gli stanno dando ragione. Nel corso del suo breve e stringato intervento, DUSEVICH ha ringraziato i collaboratori più  stretti   come:  LUCA PRADA, CLAUDIO  CALDONAZZI    MIRKO WEBER e GIOVANNINI; con FIULVIO VALLE (vice presidente) ha voluto ritirare l’ambito riconoscimento che con atto profondo  di generosità ha voluto dedicare alla propria consorte.

 

La FORTI E Veloci si è classificata al primo posto con 538 punti staccando l’altra Società cittadina,  mattatrice nelle passate edizione AURORA con punti 312. Più staccate ancora la MENDELSPECK (256) e la VECCHIA FONTANA (150). Seguono altri 18 Società classificate.

Il testimone passa da UGO ZUCCHERMAGLIO (inventore della challange) a LUCA FRANCHINI bravo ed apprezzato cronista della cronaca  sportiva del giornale IL TRENTINO, patron della manifestazione.

 

 

nella foto in basso.   CORRADO PONTALI

 



< indietro NEWS 2015
lg md sm xs