Marco Oss ci invia i suoi personali auguri. Vai al link "foto della settimana" o clicca qui

IMPORTANTISSIME NOVITA' DALLA F.C.I. - ALLO STATO ATTUALE SOLO I TESSERATI A.C.S.I. POSSONO PARTECIPARE ALLE GARE FEDERALI

TRENTO, 17 GENNAIO 2016. E’ arrivato l’anno nuovo e con l’anno nuovo, (dopo aver preso uno strategico accordo preventivo con l'A.C.S.I. senza il quale "visti i numeri" non avrebbe mai potuto prendere una decisione simile) ) tanto per non smentirsi, la FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA in occasione del nuovo calendario gare, irrompe a gamba tesa su ciclisti e organizzatori. Non si sa per quale motivo (si fa per dire) ma tutto accade sempre in tempo di tesseramento. Così, per il 2016, l’abilissima e spregiudicata  Federazione ciclistica, in un suo comunicato stampa datato 8 gennaio, dal titolo Enti di Promozione: ammissione alle gare FCI 2016 informa che "Per il 2016, la FCI, a partire dal 1 febbraio 2016, ammetterà alle proprie gare e manifestazioni soltanto i tesserati degli Enti di Promozione con i quali avrà stipulato un’apposita convenzione."

Il tutto per garantire qualità, sicurezza, elevati standard organizzativi nonché rispetto delle norme assicurative, etiche e sanitarie in armonia con le prescrizioni ministeriali, come attuati dalla FCI." (dicono loro). 

Così si esprime la FEDERAZIONE, scrupolosa e attenta quando si tratta di tesseramento, meno attenta e precisa in corso  d’opera,  come accade nel Comitato PROVINCIALE DI TRENTO dove i ciclo amatori sono a mala pena  sopportati e di conseguenza   trattati (bene che vada) come "pezze da piedi:"  utili esclusivamente  per rimpinguare le casse federali.
La F.C.I. provinciale in ultima analisi si comporta (con i master) come lo sceriffo di NOTTINGHAM e tanto per usare una metafora prima li spolpa e poi li  fa morire di fame..

Cosa può fare il cicloamatore per tutelarsi è presto detto.
 1)  accertarsi con il proprio EPS che questo abbia stretto l'accordo con la FCI (L’ A.C.S.I. a tutt’oggi è l’unico ENTE ad aver sottoscritto l’accordo). Qualora il suo Ente non fosse ancora "reciproco" con la FCI, non gli resterà che cercare un sodalizio con un Ente "amico" della FCI.  
2) In alternativa può non partecipare a nessuna granfondo FCI, rinunciando così a quasi tutte le manifestazioni di maggior livello.
3) OPPURE,  E QUESTA ESECONDO NOI E' LA SOLUZIONE MIGLIORE. La Società faccia due affiliazioni, con la f.c.i. gli agonisti più avezzi alle gare in salita e alle granfondo e con l'A.C.S.I gli atleti di supporto e gli atleti particolarmente vocati ai circuiti extra regionali  (dove si organizzano la quasi totalità delle  manifestazioni).
MA SOPRATTUTTO: Sempre con l' A.C.S.I. si organizzino poi le gare, per   ottenere  lo stesso risultato con neanche metà della spesa,  esentati  anche  dalle fastidiose  iscrizioni preventive.

SE VUOI SAPERNE DI PIU' CLICCA QUI:     -https://drive.google.com/file/d/0B4zSm2LdohXBdlgtclpVQTRDUjQ/view?pli=1



< indietro NEWS 2016
lg md sm xs