Assemblea elettiva F.C.I. NELLA FOTO: "la storia"

nella GRAN FONDO ROMAGNOLA di RICCIONE Daniele Bergamo si classifica al 5° posto assoluto dopo una volata a otto. e conquista il 1° posto di categoria fra i Senior2:

26 e 28 GIUGNO DUE NUOVE MANIFESTAZIONI. BIKE TUENNO E SENZA FRENI.  clicca su questo testo

Paolo Bortolotti intervento al veleno, replica immediata di Dario Broccardo che però dice e non dice...............

la foto (amarcord) della Home page è del neo vice Gianni Bosin.

Trento, 8 dicembre 2016. Con  votazione ampiamente maggioritaria  DARIO BROCCARDO 39 voti (contro i 21 di Bortolotti)   viene riconfermato presidente del Comitato trentino della F.C.I. BOSIN e CASAGRANDA vice presidenti, MOSCA e CRISTIAN VENDER Consiglieri.
La votazione non proprio plebiscitaria,  può far riflettere e ritenere che circa un terzo degli ammessi al voto   non concordi con   l'operato del Comitato uscente.

Alla presenza di tutto il gotha del ciclismo regionale:  RIEDMULLER (in rappresentaza della F.C.I. nazionale), GIUSEPPE ZOCCANTE (eletto poi con voto unanime presidente onorario,)   GIANNI VOLPE, SILVANO DUSEVICH, FULVIO VALLE, CONSOLATI, ROSSI, TOMMASELLI e molti altri,  si è svolta l’Assemblea ordinaria elettiva della F.C.I TRENTINA.
Due i candidati in lizza con DARIO BROCCARDO alla ricerca della riconferma e  PAOLO BORTOLOTTI che si propone con un proprio nuovo staff ed alcune idee innovative. I due candidati hanno poi ribadito anche se  in maniera sommaria i loro programmi già   pubblicati da tempo. BROCCARDO ha   esposto in rapida successione  quanto  è stato fatto nel suo quadriennio,  ricordando che il C.O.N.I. ha drasticamente  ridotto le spettanza dei  Comitati periferici costringendo anche   il comitato TRENTINO ad una   riduzione delle spese di gestione,   contenute    ora al 50%.  
Stabili  i numeri che riguardano tesserati e affiliazione che si attestano sugli standard degli anni passati. Per quanto riguarda i master (anche in questa occasione Broccardo fra tutti i campionati italiano organizzati in provincia si è dimenticato di menzionare il Campionato Italiano della salita per amatori) ha ribadito le diversificazioni in atto da tempo, con i ciclo amatori più  orientati verso le gran fondo che non alle manifestazioni classiche su strada. BROCCARDO ha comunque auspicato di poter affiancare alla manifestazioni riservate ad allievi e junior  anche alcune prove per ciclo amatori.  La relazione del Presidente uscente è stata approvata all’unanimità.

Gli addetti ai lavori hanno però fatto più caso a quanto non detto (da estrapolare fra le righe)  che   a quanto detto dai due aspiranti presidenti. All’ accenno non tanto velato sulla  trasparenza dei bilanci (buttato lì da Bortolotti)   ha fatto immediato riscontro una decisa replica del presidente BROCCARDO che senza mezzi termini   non si è detto disposto  ad accettare lezioni di trasparenza da chi..........…  e di non voler ripercorrere  in questa sede alcuni suoi atteggiamenti pregressi.  BORTOLOTTI creando un certo sconcerto ha anche riferito che 30  Società affiliate al Comitato trentino, compresa  l' u.s. AURORA non sono a tutt’oggi in regola con l’iscrizione al libro C.O.N.I. BORTOLOTTI ha proseguito calcando  la mano asserendo che un candidato alla vice presidenza e un candidato alla carica di consigliere sono appunto tesserati con tale Società.

Dopo la nomina a presidente onorario di GIUSEPPE ZOCCANTE di cui abbiamo già parlato ha preso la parola GIANNI VOLPE giudice unico regionale, VOLPE ha colto l’occasione per annunciare le proprie dimissioni dalla carica. 

 

se vuoi ingrandire le immagini clicca sulle miniature (sotto)



< indietro NEWS 2016
lg md sm xs