ZAMBONI vola verso il primo posto assoluto.

DOMENICA 22 LUGLIO  NON PERDIAMOCI IL BONDONE

ALA - RONCHI. "CAMPIONATO PROVINCIALE DI SPECIALITA'.
ZAMBONI concede il bis e ripete il successo della passata stagione.

Alla CARINA BRAO CAFFE' il primo posto assoluto e il Trofeo per Società.

ALA DI TRENTO, 2 APRILE 2017. Una Pasquetta quasi primaverile ci conferma  a calendario la classicissima di inizio stagione.  Successo annunciato sotto il profilo organizzativo per questa oramai collaudata ALA-RONCHI, gara in salita dedicata alle ruote grasse (prova valevole per l'assegnazione delle maglie di Campione TRENTINO di specialità)  che collega il paese di ALA al piccolo sobborgo di RONCHI,  dopo un percorso di 12 chilometri ed un dislivello totale di 550 metri  e punta massima in ascensione  del 12 % nella zona delle acque nere  appena superato il guado del torrente Ala. Il percorso leggermente allungato 
non ci permette raffronti  per  le passate edizioni con il cronometro giudIce supremo a scandire secondi, a crare speranze o a confermare illusioni.

Solo 62 i concorrenti al via per una manifestazione che deve ambire a molto di più, in controtendenza ai numeri della passata stagione che superavano i 100. Tutti però presenti le più grandi firme   dei master scalatori nazionali, per niente  disposti a “saltare” la gara d’esordio regionale e tutti con un’ occhio a quel 34’.26” di ANDREA RIGHETTINI fatto registrare nella edizione 2015 e non ancora migliorato.

Occhi e lancette del cronometro  puntati sui nomi di sempre:   ZAMBONI,  PINTARELLI e DE PAUL su tutti,  ma con uno sguardo di riguardo anche per il beniamino di casa  VALENTINO NAVE  e ROSATI del Team TODESCO.  Finalmente spariti dall’ ordine di partenza gli “open” (dilettanti) peraltro nella passata edizione finiti inopinatamente nelle  posizioni di rincalzo.   Il tutto per una   sfida d'esordio che nasconde numerosi  interrogativi sul reale  stato di salute dei singoli.

Nei primi trenta arrivi si collocano in testa alla classifica provvisoria GABRIELE DEPAUL 37,14"  (che  in un primo tempo ci viene però  segnalato come  34,14")  e ALESSANDRO FORNI.  Nelle fasi successivi sale alla ribalta TIZIANO CARRARO (36,49) che si gode la scena fino all’arrivo di ANDREA ZAMBONI che ferma il cronometro sul  (36,15) ”. PINTARELLI, FRASSETTO, SANTONI, FARINATO e MARGONARI   si classificano poi nell’ordine. Soprpende lo  straordinario risultato  nella classifica generale   e la posizione di categoria (1°) di MAURO MARGONARI tornato alle corse dopo un lunghissimo e travagliato periodo di convalescenza dovuto al post trauma in una tappa del TRENTINO MTB.

 Fra le donne assente la MENAPACE padrona  assoluta nelle ultime quattro edizione, si impone   VERONICA DEFANT del Team VERTICAL

 

nel downloads in fondo alla pagina la classica



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs