Assieme a CHRISTINA RAUSCH per la "BRAO",  sono in odore di trasferimento con altre destinazioni: KEVIN FANTINATO, YESSICA LEONARDI e ANDREA PISETTA.

Cronoscalata del Doss: ANDREA ZAMBONI (toglie i dubbi) e conferma le gerarchie.

VATTARO, 28 giugno 2018. KEVIN FANTINATO conferma il 2° posto della  passata edizione. Leggermente sotto le attese la prova del giovanissimo ciclista.
Tutto sembrava costruito per lui fatto apposta per l'emergente scalatore valsuganotto, Il tipo di percorso che aveva provato e riprovato più volte, il suo smagliante periodo di forma,  i "KOM" che si era attribuito su "strava" e non ultimi i brillantissimi risultati ottenuti nelle gare di specialità.
La manifestazione "sotto sotto"  (perfettamente organizzata dal Team SENZA FRENI) ha vissuto la vigilia e il momento della gara, sul non dichiarato confronto fra la new entry FANTINATO e lo stagionato ANDREA ZAMBONI già leader indiscusso nella gara che guardano all'insù, però troppo impegnato nella gare di MTB e a lottare con un calendario gare che presenta troppe concomitanze. 
Il tracciato che si sviluppa su una distanza di 4160 metri e 400 di dislivello alterna tratti di impegnativa salita con brevi tratti in falsopiano ha visto al via una sessantina di concorrenti con riflettori puntati anche su: DALSANT, GOTTARDI, GIOVANNINI, LINARDI e CARLIN probabilmente destitnati alle  sole psizioni di rincalzo.
Le partenze in questo caso fatte sulla base  della iscrizione e quindi casuali (ZAMBONI parte con il numero 5 e FANTINATO con il 30) toglie la suspance normalmente riservata agli ultimi arrivi e come prevedibile l'arrivo di FANTINATO chiude anticipatamente la corsa, ZAMBONI 1° CON IL TEMPO DI:12.39", secondo FANTINATO (13.07"), seguono poi nell'ordine: COSER, ZAMPEDRI, DALSANT,BJOR, GOTTARDI, GIOVANNINI, LINARDI, CARLIN e altri 49 classificati. In questa terza edizione della cronoscalata del DOSS, il "ZAMBO" ha fatto ancora meglio che nella gara del 2017 infliggendo al suo giovanissimo avversario 27" di distacco 7" in più di quelli registrati nel 2017.
 



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs