ROBERTO SACCOMAN - (carina brao caffè')

Nella prestigiosa granfondo toscana SACCOMAN e BAZZANELLA primi di categoria

In alcuni concorrenti riscontrati casi di ipotermia.

FIRENZE, 14 aprile 2019. Alle 8.30 di questa mattina è stato dato il via alla GRANFONDO “FIRENZE – DE ROSA” competizione  toscana di km. 95 per il percorso corto e 134 per il percorso lungo. 1600 e 2800 i metri di dislivello da superare sotto una pioggia insistita e la neve che non ha risparmiato i granfondisti  sul passo della FUTA. Malgrado il tempo inclemente ben 2300 concorrenti si sono presentati sulla linea di partenza, anche se dopo qualche chilometro con una temperatura di 4 gradi e l'acqua che scende a catinelle si moltiplicano i ritiri tanto che il percorso è costellato da concorrenti che cercano riparo sotto qualsiasi cosa che lo potesse fornire. Al bivio per il lungo  vanno a remengo i più collaudati propositi al punto che più della metà dei concorrenti opta per l'opzione meno drammatica. Percorso corto quindi ma con gli identici drammi che sono stati segnalati nel percorso più impegnativo. 

Nel corto DANIELE BERGAMO si classifica  in ventunesima posizione, 7° di categoria- Sempre nel corto 29° posizione per PAOLO DECARLI 4° di categoria e settima piazza per GIORGIO GOSETTI

 Ottime notizie invece per il percorso lungo dove ROBERTO SACCOMAN e MARIO BAZZANELLA si impongono nelle rispettive categorie.

Sconforto generale  sulla fettuccia dell'arrivo  dove  riscontrano solo 92 arrivi nella granfondo e 726 nella medio fondo.

Nella  settima edizione della GRANFONDO “FIRENZE” ha tagliato per primo il traguardo LORENZO FANELLI (Team MP FILTRI) e la trentina JESSICA LEONARDI (BM GARDA SPORT) fra le donne.

 

per le classifiche clicca qui



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs