l' arrivo di Alessandro SOGNE

UBI MAIOR MINOR CESSAT "letteralmente" (dove vi è il maggiore il minore decade)
Troppo pochi 33 concorrenti per una manifestazione che merita molto molto di più. Le Società facciano più attenzione alle date delle loro manifestazioni.

Superba prova per RIKI CARLIN -

P.sso COE, 15 luglio 2018. Lo STELVIO prima e la Val di DI SOLE MARATHON, quinta  prova del TRENTINO MTB IN CONTEMPORANEA sono concorrenti troppo prestigiosi per la volonterosa equipe degli amici CICLOAMATORI  FOLGARIA, Società organizzatrice della quinta edizione della MEZZOMONTE/PASSO COE. Malgrado e   a fronte di un imponente servizio d'ordine con annessi e connessi (ambulanza, vettura di inizio e fine corsa, direttore di gara, medico, staffette, giudici di gara, cronometristi, forze dell'ordine e speaker della manifestazione) ed un dopo corsa  all'altezza,  solo trentatré concorrenti si sono presentati sulla linea di partenza. Ne deriva che qualche responsabilità resta pure in carico agli organizzatori che in sede di stesura di calendario non sanno collocare le loro manifestazione nelle date adeguate  e senza sovrapposizioni.

17 i chilometri da percorrere con partenza dalla zona sportiva di MEZZOMONTE per poi risalire attraverso le località di DORI, NICOLINI e GUARDIA dove abbiamo posto il nostro primo rilevamento con il transito di  una quindicina gli uomini al comando con SOGNE  e i "BRAO" CARLIN e MAZZARINI in supporto a DANIELE BERGAMO. In prossimità dell'attravesamento di SERRADA, SOGNE allunga e BERGAMO prova ma inutilmente a tenegli la ruota, A FONDO GRANDE SOGNE transita da solo seguito dal quartetto con CARLIN, CAPELLI, BERTI e BERGAMO staccati di 32". Appena dietro Roby DALSANT prova a rinvenire sui fuggitivi. Fra gli inseguitori particolarmente in palla CARLIN (che già da qualche mese sente odore di prima griglia) prima copre i tentativi di BERGAMO spendendo però quel poco in più che molto probabilmente gli ha precluso la piazza d'onore. I tre chilometri e settecento metri  necessari per salire a quota 1610 di P.sso COE non presentano grandi sorprese se non una volata anomala degli inseguitori con tre protagonisti che disputano lo sprint  fuori corsia. I giudici di gara in ogni caso hanno sistemato il contrattempo in tempo brevissimi-

 

1° SOGNE, (47.09") 2° CAPELLI,  (48.06".40) 3° BERTI, (48.06".70) 4° CARLIN, (48.08".30) 5° DALSANTI, (48.08".90) 6° LITRICUSO, (48.19".70) 7° BERGAMO, (48.20".60) 8°FERRARI, (48.21".70) 9° SARTORI, (49.19".90) 10° BAiS (50.30".80)
Al femminile vince ANNALISA ADAMI (58.30".40) che precede PAOLA RAOSS (59.55".40)

 

Nella foto sotto la volata "fuori corsia" nella parte dx. di CARLIN e DALSANT.

 

 

Nella foto della settimana l'arrivo di LITRUCUSO, BERGAMO e FERRARI-



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs