CHRISTIAN DALLAGO

Christina Rausch si riprende il trono. Dopo la sfortunata è deludente prestazione alla 9 Colli dove si è piazzata  “solo” al secondo posto, la nostra “Chri” si riprende il trono che le compete, conquistando la prima posizione assoluta nella prestigiosa gran fondo “IL LOMBARDIA. Christina non ha mai concesso la prima posizione  per tutti i 111.2  chilometri del percorso. 3.22.32 il tempo impiegato   alla   media 32 km orari.    52° la sua posizione assoluta su 523 concorrenti classificati.

Non è colpa nostra ma anche lui è un BRAO CAFFE' - UNTERTHURNER

MADONNA DI CAMPIGLIO 29 agosto 2021 - Ma le sorprese non finiscono mai di stupire. Neanche il tempo a GOETSCH e SOGNE di riprendersi dalla “sbronza” del BONDONE  e di ripiegare con uno stringato pezzo sull’ impresa di CHRISTINA RAUSCH all’ OETZTALER che da CAMPIGLIO arriva la notizia bomba e non perché di grande prestigio ma perché inaspettata. E’ il nuovo gioiellino di casa “BRAO” CHRISTIAN DALLAGO a scombinarmi  le carte e a stravolgere le gerarchie.

 Di Christian si era visto un gran bene fin dalla gara delle COE, confermatosi poi nel giro delle DOLOMITI, ma che arrivasse in tempi così brevi a vincere una granfondo è proprio stata una bella sorpresa. 1° assoluto nella medio fondo TOPDOLOMITES con arrivo a Madonna di Campiglio.

Dopo un avvio a ritmi frenetici il gruppo inizia l’ ascesa del   P. sso DAONE che crea una prima scrematura, rimangono al comando 14 concorrenti con i nostri (trentini) CALLIARI, DECARLI, GOTTARDI e DALLAGO. In successione, allo svincolo del percorso medio/lungo si trovano al comando Calliari, Dallago, Gottardi e Sbava. Si prosegue a cambi regolari lungo tutto il P.sso DURONE fino a CARISOLO. Gottardi si fa male da solo imbocca male un incrocio ed abbandona la compagnia non potendo più rientrare. Nella salita finale il ritmo diventa frenetica  al punto che Sbava è costretto a mollare le ruote. Siamo alle battute finali con Calliari che le prova tutte per non arrivare in volata. Dallago cede un po’, ma solo un po’. Ma è nel finale (come nella Trento/Bondone di ieri) che i “BRAO” riescono a dare il meglio. “Pippo” paga lo sforzo per aver cercato di mollare Dallago che quatto, quatto rinviene sul battistrada e lo fulmina con il lungo rapporto. 

Sarà anche routine ma nelle classifiche di categoria salgono sul gradino più alto del podio: Gottardi, Decarli e Casna. “Solo” seconda piazza per Bazzanella e Giorgio Gosetti.

 

Per la classifica clicca qui.

 

 

 



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs