FEDERICO NICOLINI.

TRENTINO MTB - Per la prima volta mancano le date della stagione  successiva. Circola qualche  "RUMORS" preoccupante ?!?!?

KEVIN FANTINATO (Oltrefersina) fra i maschi e PAOLA RAOSS (Carina Brao) al femminile, primi nella 13° edizione della LAGO di TOVEL

Nelle gare in salita irrompe violentemente la new generation, FANTINATO e NICOLINI protagonisti.

Alla CARINA-BRAO CAFFE' il trofeo per Società. Al secondo posto il BIKE TUENNO (Società organizzatrice)

TUENNO, 2 giugno 2018. In leggerissima flessione  i numeri della 13° edizione della gara “nonesa” TUENNO/LAGO di TOVEL. Una settantina i concorrenti al via  per percorrere i dodici i chilometri  che separano la piazza centrale di Tuenno dallo splendido scenario del Lago “rosso”, in una cronoscalata  di per se anomala  percorsa per più di seimila metri  su strada pianeggiante per poi superare   i suoi 620 metri di dislivello.  

Partenza  delle grandi occasioni con  i quattro ospiti nel ruolo  di  apripista ma assieme a loro e per fare sul serio, una mezza dozzina di scalatori d.o.c. sui quali erano puntati riflettori e pronostici. E’ stata sufficiente una rapida occhiata all’ordine di partenza  per  segnarsi i numeri di GIOVANNINI, GOTTARDI, BERGAMO, DALSANT, ANZELINI e UNTERTHURNER per quanto riguarda la vecchia guardia ma con un ‘occhio particolarmente attento alla “new generation” degli scalatori di casa  che, forse grazie  all'  assenza di ANDREA ZAMBONI,  si sono affermati nelle ultime gare di specialità.  

Il primo scossone in zona traguardo c’è lo ha offerto DANIELE BERGAMO  che per quasi metà gara fa registrare il miglior tempo  sopravanzato poi in rapida successione da: AMEDEO BERTI e RICCARDO CARLIN.  L’attenzione è ora catalizzata  sull’arrivo delle  teste di serie tutte inserite nelle ultime dieci partenze. Il primo sobbalzo lo procura FEDERICO NICOLINI, (29’.06”)  già vincitore dell’ultima edizione della MEZZOLOMBARDO/FAI. Radio corsa preannuncia ora l’arrivo di KEVIN FANTINATO (padrone della COSTA VIOLINA) il cui tempo (28.44”) smorza subito il sorriso a NICOLINI chè già stava pregustando una sua nuova importante affermazione. Manca all’appello  STEPHAN UNTERTHURNER partito per ultimo con il dorsale n. 100. che dopo un inizio di stagione altalenante ha ritrovato il colpo di pedale che gli compete, “UNTER” malgrado la sua brillantissima prova non riesce ad andare oltre il terzo posto (30’.08”). Si classificano poi nell'ordine: GIOVANNINI, GOTTARDI, SARTORI, DALSANT R., BERTI, CARLIN e MAGANZINI.

A fine corsa, mentre i giudici di gara stilavano le classifiche, a concorrenti e accompagnatori è stato offerto il pasto con polenta e spezzatino nella più classica delle tradizioni nonese.   
Festa nella festa alla premiazione gestita con la consueta bravura da  ANDREA BASTERI   maestro nel coinvolgere     mogli e famigliari,  con partecipazione attiva e applausi per tutti i partecipanti.

 

la foto nel testo KEVIN FANTINATO.

nello "scrollen" in fondo alla pagina alcune immagini della corsa.

 



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs