Non è più con noi  EZIO DAPRA' giudice di gara, attaccato alla sua passione per il ciclismo che ha servito fino all'ultimo. Nella foto della settimana un istantanea scattata un mese fa in occasione del "PENNES"   clicca qui

Questione di feeling - DANIELE BERGAMO della CARINA BRAO vince per la quinta volta consecutiva la TREMOSINE BY NIGHT.

TREMOSINE 21 settembre 2019. Ma che bravi i miei ragazzi! A stagione conclusa oramai orfani (in questa occasione non ero presente) dell’ala protettiva della propria Società,  DANIELE BERGAMO alla Tremosine by night, ambitissima gara in notturna  e PAOLO DECARLI nella ASVO KING OF THE LAKE sono saliti sul gradino più alto del podio.

 

Eccezionale semplicemente eccezionale DANIELE  BERGAMO che con  la TREMOSINE ha però un feeling particolare avendola vinta in tutte e quattro le precedenti edizioni. Il corridore noneso reduce da una stagione in chiaro/scuro si è preso la libertà di battere una serie di scalatori emergenti come SOGNE, CARLIN e LUTRICUSO. 

 

 La TREMOSINE BY NIGHT ci presenta 11 chilometri di salita con un dislivello di 550 mt. Non una semplice  sfida contro il tempo, ma una vera e propria corsa nella storia, attraverso quella che è considerata con il suo percorso della “FORRA” una delle più suggestive strade d’ Europa. Un nastro di asfalto che si fa largo fra rocce e pareti a strapiombo, gallerie e sbalzi in una valle segnata e modellata negli anni dal passaggio del fiume.

 

Fin dalle prime battute allungano mezza dozzina di corridori fra i quali: SOGNE, GIOVANETTI, LUTRICUSO assieme ai “BRAO” BERGAMO, CARLIN e SACCOMAN. Già al secondo chilometro nella parte in salita più impegnativa  scatta  SOGNE sulla cui ruota riesce ad agganciarsi il solo DANIELE BERGAMO. La corsa ha già preso la propria fisionomia con i due battistrada a contendersi la vittoria finale e i quattro inseguitori a giocarsi il terzo gradino del podio. All' ultimo chilometro BERGAMO mette a frutto la propria classe ed esperienza e allunga quel tanto che gli permette una arrivo in solitudine. 2° SOGNE a 6”.  Per il terzo posto GIOVANETTI ha la meglio su CARLIN. LUTRICUSO e SACCOMAN completano gli arrivi degli altri  protagonisti. Sorprende in positivo il 6° posto di ROBERTO SACCOMAN (foto nel testo) più avvezzo alle gare in pianura che non a quelle di impegnativa salita. 

 

per la classifica (dopo aver applicato il filtro  "CICLISMO")  clicca qui



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs