SUDTIROL BERG CUP - Dopo le cinque prove si impongono: FISSNAIDER, RAUSCH, VUERICH, SPOEGLER, LUTRICUSO,ZAMBONI, PICCINA, FENAROLI, KOFLER, WEBBER, DELLAGIACOMA e VIGL.

Andrea Zamboni conquista TOVEL e affianca: VALENTINI, PICHLER, VARESCO, DECARLI e FANTINATO fra i vincitori

Avvincente duello fra GRIMAZ e ZAMBONI. Intervallati di 1 minuto, ultimi due concorrenti a partire.

Fra i Team: Prima la CARINA.BRAO, al secondo posto il New Team-

 

TUENNO, 25 maggio  giugno 2019. In leggerissima flessione  i numeri della 14° edizione della gara “nonesa” TUENNO/LAGO di TOVEL, classicissima a marchio “BIKETUENNO” in memoria di Pio Sandri.  

 

Una settantina i concorrenti al via  per percorrere i dodici 

chilometri  che separano la piazza centrale di Tuenno dallo splendido scenario del Lago “rosso”, in una cronoscalata  di per se anomala  percorsa con più di seimila metri  su strada pianeggiante per poi superare   i rimanenti 4600 con i suoi  620 metri di dislivello dei quali una  buona parte con ascesa in  doppia cifra. Dopo un' inizio di stagione travagliato e bersagliato dal cattivo tempo, il lago di Tovel si è aperto ad  un discreto pomeriggio di sole.

 

Pur in assenza degli atleti altoatesini, In virtù dei risultati più recenti,  RIZZI, ZAMBONI,  GOTTARDI e GRIMAZ si dividono i favori del pronostico ma con ZAMBONI leggermente favorito in un’ ipotetica gara a scommesse.

 

Per rendere meno noiosa la cronaca che segna le gare contro il tempo,  sono stati rilevati i tempi dei favoriti al km. 8.200, al culmine di un tratto niente male  segnalato al 16%,  certi di ricavarne utili segnali in prospettiva di classifica finale. Dai tempi ufficiosi è fin troppo chiaro quale sarà l'esito finale. ZAMBONI transita con un vantaggio di  18"  su RIZZI e 40" su GRIMAZ.

Al traguardo invece la prima parte di corsa è monopolizzata  dall' emiliano  DAVIDE FERRARI forte del suo 30.45” che lo colloca al primo posto della classifica provvisoria. Per scuotere i concorrenti già arrivati in attesa dei tempi, cronometristi e tifosi si deve attendere    l’arrivo del mantovano LUCIANO RIZZI  del Team  FORMIGOSA (che ha già fatto ben vedere in occasione della Costa Violina e della Mezzolombardo/Fai),  29.27” il suo tempo che lo colloca  saldamente al comando. Adesso però è ora di teste di serie e gli arrivi diventano frenetici. DAVIDE GOTTARDI (CARINA BRAO) 29.35” si sistema appena dietro a RIZZI. Riflettori puntati ora sui due ultimi concorrenti accreditati  di ottime possibilità di successo;  Distanziati di un solo minuto sulla linea di partenza, GRIMAZ del New Team (partito davanti), taglia il traguardo in  29.54” e si classifica in 4° posizione. E la volta di ANDREA ZAMBONI (CARINA-BRAO) autore di una prova superba che mette nel mirino GRIMAZ fin dall’inizio della salita dura per poi riavvicinarsi metro dopo metro. All’arrivo il “ZAMBO” macina al rivale la bellezza di 56”  giungendo al traguardo quasi appaiato.          Volata e primo posto assoluto.
Al femminile primo posto per ANNALISA ADAMI.

 

A fine corsa, mentre i giudici di gara stilavano le classifiche, a concorrenti e accompagnatori è stato offerto il pasto con polenta e spezzatino nella più classica delle tradizioni nonese.   Festa nella festa alla premiazione gestita con la consueta bravura da  ANDREA BASTERI   maestro nel coinvolgere     mogli e famigliari,  con partecipazione attiva e applausi per tutti i partecipanti.

 

nel downloads in fondo alla pagina la classifica  -  nello "scrollen" alcune immagini dei protaginisti.

nella foto della settimana il duo "emergente" NEW TEAM:  GRIMAZ e SARTORI

 



< indietro CRONACA, DALLE GARE
lg md sm xs