A.C.S.I. - COMITATO TERRITORIALE - CARLO FILIPPI rieletto ed applaudito - A seguire due nuovi cominicati

IL CICLISMO REGIONALE E' IN LUTTO PER LA MORTE DI GIANCARLO CONCIN

13 aprile 2020, in un pomeriggio soleggiato che sarebbe stato l'ideale per la solita gita fuori porta di Pasquetta, ma che le misure restrittive di questo periodo per l'emergenza covid-19 ci hanno costretto a trascorrere nelle nostre abitazioni, quasi a farci attendere quella notizia che era nell'aria, ma che nessuno avrebbe mai voluto udire: nel tardo pomeriggio è volato in cielo GIANCARLO CONCIN, Presidente onorario della Società Athletic Club Merano, dopo una malattia che ha segnato gli ultimi mesi della sua indimenticabile esistenza. Portò in Alto Adige un nuovo modo di fare ciclismo con le randonnèe, per avvicinare alla bicicletta quelle persone che non avevano l'agonismo nel sangue, fu l'inventore del Tour d'Ortles che ogni anno richiama ciclisti da tutto il mondo, attirati dai mitici passi Stelvio e Gavia. Iniziò la sua vita dedicata allo sport nell'atletica leggera nella specialità del lancio del peso e del disco; poi, come pesista coadiuvò Norberto Oberburger per la conquista della medaglia d'oro alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984. Nel 1986 fondò la sezione ciclismo della società meranese, in onore del padre Ruggero ragguardevole ciclista, tanto da dedicargli il "Memorial Ruggero Concin". Giancarlo ha dedicato 60 anni della propria esistenza allo sport, era una persona benvoluta e conosciuta oltre i limiti Nazionali per il suo modo di essere sempre disponibile e sempre pronto a dare una parola di conforto ed incitamento ad ogni atleta di qualsiasi società. Un pensiero particolare di vicinanza ai nostri soci Mario Bazzanella e Roberto Saccoman che hanno militato per oltre venti anni nella squadra di Concin Giancarlo considerandolo un grande amico oltre che loro Presidente. Giancarlo è anche stato per anni il referente per l 'Alto Adige dell' A.C.S.I. ciclismo.

 



< indietro LE ULTIMISSIME
lg md sm xs